Powervolley Milano: Padova per cancellare Perugia e il covid
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Dopo un weekend di riposo forzato, riprende la marcia dell’Allianz Powervolley Milano in Superlega. La squadra di coach Roberto Piazza, che sabato scorso non è scesa in campo all’Allianz Cloud a causa delle molte positività al covid registrate in seno alla Sir Perugia, avversario di turno, si troverà ora ad affrontare una trasferta sulla carta più semplice dell’ultima, che l’ha vista impegnata a Citivanova. Domenica (ore 18) sarà sfida contro Padova, penultima in classifica a quota 4 punti. 

Powervolley Milano, dalla mancata sfida a Perugia al match contro Padova

L’Allianz Powervolley Milano, nonostante il forzato weekend di riposo, è ancora terza in classifica a quota 14 punti dopo sette partite in cantiere. Meglio dei meneghini, finora, solo Perugia (21 punti in sette gare) e Civitanova (23 ma in otto sfide disputate). Percorso molto più tortuoso per la Kioene Padova, che si ritrova penultima con soli quattro punti. Frutto di un solo successo (il 3-0 esterno sul campo di Cisterna di Latina, sua compagna sul fondo della classifica anch’essa a quota quattro punti) e ben sette sconfitte, di cui una maturata per 3-2 (ko interno contro Monza).

Sfida amarcord per Ishikawa

Sarà una sfida molto particolare per Yuki Ishikawa. Il 24enne schiacciatore giapponese dell’Allianz Powervolley Milano è arrivato quest’anno in seno alla formazione del presidente Lucio Fusaro dopo una sola stagione trascorsa tra le file di Padova. Lì dove, di fatto, si è messo in mostra a livello planetario. Il giovane nativo di Okazaki, in carriera, ha già vinto una Coppa Italia nel 2014/2015 con la maglia di Modena.

Riprendere la corsa, c’è Trento dell’ex Nimir

L’obiettivo per l’Allianz Powervolley Milano deve essere uno solo: vincere. Anche perché il successo manca da troppo tempo, da quel 3-1 a Verona dello scorso 18 ottobre. E poi perché c’è da tenere lontana Trento, che sarà la sfida immediatamente successiva a quella contro Padova di domenica. La formazione trentina, finora, è apparsa quella più in difficoltà tra le quattro grandi di Superlega. La classifica vede Trento in settima posizione a -4 da Milano. Un match assolutamente da non sbagliare, quello contro la squadra dell’ex di turno Nimir Abdel Aziz, pena il gettare al vento quanto di buono fatto finora. Anche perché poi ci sarà da recuperare il match contro Perugia, sfida tutt’altro che agevole.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi