Powervolley Milano: con Trento si gioca, ipotesi bolla Cev all’Allianz Cloud
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La buona notizia in casa Allianz Powervolley Milano arriva da Trento, dove la Trentino Volley annuncia il ritorno agli allenamenti. Domenica 15 novembre, dunque, si giocherà la sfida tra la formazione di casa e i milanesi. Un altro test importante per i ragazzi di coach Roberto Piazza, alla ricerca di una propria identità e continuità di rendimento.

Powervolley Milano nella bolla dell’Allianz Cloud

Intanto Matteo Piano e compagni, dopo la sofferta vittoria al tie break sul campo di Padova, ha ripreso gli allenamenti all’Allianz Cloud. Una struttura che, finora, ha protetto la formazione meneghina. Basta guardare cosa accaduto nell’ultimo weekend, con la sfida tra Milano e Padova che è stata l’unica disputata. “Sono stati giorni intensi – analizza Roberto Piazza : la prima settimana è stata particolare perché non si sapeva se si poteva giocare o no contro Perugia. La seconda invece è stata intensa perché anche grazie al supporto di Milanosport nella figura del direttore generale Lamperti siamo riusciti ad allenarci all’Allianz Cloud e proprio grazie a questo siamo riusciti a tenere la squadra protetta e sicura oltre che in forma ed allenata. Siamo stati bravi e fortunati a disputare la partita con Padova: non sono tante le squadra che possono avere una struttura come l’Allianz Cloud ma soprattutto non sono tante le squadre che possono contare nessun contagiato all’interno del gruppo». 

Milano terza, il bicchiere è mezzo pieno?

L’Allianz Powervolley Milano in questo momento è saldamente terza in classifica a quota 16 punti. Ma questo a Roberto Piazza non interessa. “Non mi piace guardare le varie classifiche degli altri sport, ma siamo comunque una delle squadre di Milano ad essere tra le prime posizioni. Siamo al terzo posto grazie anche a tutte le cose che si sono messe insieme: la possibilità di essere in una sorta di bolla è determinante. Non sarà facile andare avanti, noi continuiamo a lavorare nel migliore dei modi con tutte le attenzioni del caso». Analisi che rispecchia il periodo attuale e che nasce dalla voce di chi, come coach Piazza, è dentro la quotidianità degli allenamenti della squadra: ma è lo stesso tecnico a rilanciare e ad avanzare una proposta che veda la città di Milano protagonista in qualità di organizzatrice di una bolla di CEV Challenge Cup. «L’idea condivisa con la società è quella: far capire che Milano c’è, che non è solo una città con contagi. Per questo perché non far vedere al mondo una Milano diversa ed organizzare una bolla per la CEV Challenge Cup e rilanciarne l’immagine anche in campo europeo? Abbiamo tutti gli strumenti necessari, i nostri medici stanno facendo un lavoro straordinario e, come dicevo prima, all’Allianz Cloud e con il supporto di Milanosport stiamo lavorando in totale sicurezza”

Ora Trento, poi Piacenza e Perugia

Domenica l’Allianz Powervolley Milano sarà di scena sul parquet di Trento alle ore 16. La formazione locale, al momento, ha solo tre atleti positivi al covid (Kooy, Sosa Sierra ed il libero Rossini) e quindi da regolamento può giocare. Poi si chiuderà con gli ultimi due impegni di regular season: prima il matchnterno contro Piacenza del 22 novembre. E poi la sfida contro Perugia, che è stata reinserita in calendario per il 24 novembre (ore 18).

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi