Saugella Monza, l’ultima del girone di andata a Montichiari
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Saugella Monza domani alle ore 18.00 (diretta LVF TV), scenderà sul campo del Pala George di Montichiari, per affrontare le padrone di casa della Banca Valsabbina Millenium Brescia. E’ la tredicesima e ultima giornata di andata della Serie A1 femminile 2020-2021. La formazione guidata da Marco Gaspari, che deve ancora recuperare il match esterno contro la Delta Informatica Trentino, valido per il decimo turno di andata, punta a centrare la quinta vittoria consecutiva, la seconda lontano dalla Brianza.

Saugella Monza, il punto

Tanti i passi in avanti fatti registrare dalle rosablù nelle ultime uscite, fondamentali per battere in ordine Bergamo, Scandicci, Casalmaggiore (tutte e tre al tie-break) e Perugia. Le monzesi hanno migliorato la continuità in attacco e al servizio, commettendo meno errori e risultando più incisive in questi fondamentali. La maggiore solidità della correlazione muro-difesa è stata una naturale conseguenza. E’ emersa in maniera netta nella sfida contro Perugia (20 muri di squadra).

Numeri

I numeri del resto parlano chiaro: la Saugella, terza in classifica a tre punti dal secondo posto occupato da Novara, è la seconda squadra per punti totali (722, prima Firenze con 741), la quarta per ace (45, prima Firenze con 53) e la prima nei muri (112, seconda Conegliano con 108) di tutto il campionato. A livello individuale la top scorer della formazione brianzola è Van Hecke (183, seconda dietro Stysiak di Scandicci con 188), la migliore al servizio è Orthmann (9 battute vincenti, nona, prima Hancock di Novara con 23) e Danesi la best blocker (29 muri, terza in graduatoria generale, prima Zakchaiou di Cuneo con 36).

Rivali

Dall’altra parte della rete di Monza ci sarà però una Brescia che ha fame di punti. La squadra degli ex Enrico Mazzola e Anna Nicoletti, penultima in classifica con 7 punti, ha finora conquistato una sola vittoria su dieci uscite (in casa 3-1 contro Bergamo). Le bresciane hanno perso ben quattro volte al tie-break, dimostrando di essere una formazione ostica che può vantare, oltre a qualità, grande generosità.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi