Ti piace questo articolo? Condividilo!

Anche l’Allianz Powervolley Milano fa la sua parte per la giornata contro la violenza sulle donne. “Alziamo un muro contro la violenza sulle donne” è il messaggio che la società del presidente Fusaro lancia sui propri canali social in corredo al video che ha per protagonisti gli stessi giocatori, i quali, usando come metafora il linguaggio tecnico della pallavolo, denunciano la situazione drammatica che in Italia coinvolge una donna su tre.

Powervolley Milano e le donne

Mercoledì 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, in occasione proprio della partita contro la Sir Safety Conad Perugia delle ore 18.00, la squadra scenderà in campo con dei segni rossi sotto gli occhi per manifestare, in maniera concreta, un gesto di solidarietà a favore della sensibilizzazione del delicato tema della violenza contro le donne.

La partita contro Perugia

Giornata così ricca di valori, compresi quelli sportivi in cui i ragazzi di coach Piazza si troveranno una Perugia ferita dalla sconfitta subita da Monza. Dopo un lungo stop per il Covid, la formazione di Vital Heynen è tornata a giocare una gara di campionato dal 25 ottobre. Senza ancora l’assente Travica, al palleggio ci sarà il tedesco Zimmermann con probabilmente il ritrovato Atanasijevic dal primo pallone in diagonale di posto 2. Milano, dal canto suo, cercherà il riscatto dopo la sconfitta maturata sabato sera con Piacenza e cercherà un successo importante per rinvigorire le proprie ambizioni d’alta classifica.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi