Vero Volley Monza, 3-1 da big con una brutta Leo Shoes Modena
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Vero Volley Monza non si ferma più. La squadra brianzola, dopo aver battuto Itas Trentino, Gas Sales Bluenergy Piacenza e Sir Safety Conad Perugia, schiaccia tra le mura amiche dell’Arena anche un’altra big come la Leo Shoes Modena (piegata peraltro già all’andata al Pala Panini), con un 3-1 che dimostra che è davvero diventata una big: la classifica è lì a confermarlo.

Vero Volley Monza, cronaca

Il primo set è a senso unico, con gli ospiti che vanno nettamente in difficoltà in ricezione, un fondamentale in cui per la verità neanche la squadra brianzola brilla ma i rivali di giornata fanno ancora peggio, costringendo Micah Christenson (nella migliore delle ipotesi) a vagare per il campo alla ricerca di palloni da alzare. Dall’altra parte della rete Filippo Lanza e compagni ne approfittano per prendere il largo con il turno di servizio di Donovan Dzavoronok e chiudere i conti senza più voltarsi indietro per l’1-0. Nel secondo parziale, coach Andrea Giani inserisce in sestetto Daniele Lavia al posto di uno spento Nemanja Petric e la mossa si rivela azzeccata. Il martello classe ’99 lo ripaga con 5 punti dei suoi 12 totali che si rivelano decisivi per il pareggio gialloblù.

Finale

E’ però un fuoco di paglia: da lì in poi la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley torna a dominare, doppiando gli avversari anche in un terzo set molto simile al primo per un divario in campo francamente imbarazzante. I servizi dei padroni di casa tornano ad essere imprendibili per gli avversari, tanto che Giani arriva anche ad reinserire Petric al posto di Luca Vettori per una sorta di ricezione a quattro che la dice lunga sulla situazione in campo. Al resto però pensano i muri degli uomini di Massimo Eccheli, che già prima del match svettavano in questo fondamentale come miglior squadra del campionato.

Chiave e numeri

Alla fine dell’incontro stavolta saranno addirittura 17, di cui 5 a testa per l’ex Maxwell Holt (eletto Mvp) e per il top scorer assoluto a quota 22 punti, il solito Adis Lagumdzija. Nel quarto set Modena va ancora sotto ma quando Vettori trova continuità in attacco approfittando di un calo di Monza torna anche a -1. Galassi però con l’ennesimo muro ristabilisce le distanze e al resto pensano due servizi sbagliati dagli ospiti, prima del match point trasformato da Dzavoronok. La quarta vittoria in cinque partite proietta nei quartieri alti della classifica la Vero Volley che venerdì è attesa dal derby in casa dell’Allianz Powervolley Milano.

Tabellino

VERO VOLLEY MONZA-LEO SHOES MODENA 3-1 (25-14, 21-25, 25-13, 25-22)
VERO VOLLEY MONZA: Galassi 9, Orduna 2, Dzavoronok 17, Holt 13, Lagumdzija 22, Lanza 9, Federici (L), Sedlacek, Beretta, Ramirez Pita, Davyskiba, Brunetti, Calligaro, Falgari (L). All. Eccheli. LEO SHOES MODENA: Mazzone 4, Christenson 1, Karlitzek 3, Stankovic 6, Vettori 15, Petric 4, Grebennikov (L), Rinaldi 1, Iannelli (L), Porro, Sanguinetti, Bossi 1, Lavia 12, Sala. All. Giani. ARBITRI: Pozzato, Boris. NOTE Spettatori: porte chiuse. Durata set: 21′, 29′, 24′, 30′. Tot. 106′. Muri: Mz 17, Md 7. Ace: Mz 8, Md 2. Mvp: Holt (Monza)

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi