Ti piace questo articolo? Condividilo!

Non c’è storia nel derby numero 182 tra Pallacanestro Varese e Olimpia Milano, oggi griffate Openjobmetis e Ax Armani Exchange. A Masnago è netta la vittoria di Milano, 70-96 nella decima giornata di una serie A sempre comandata a punteggio pieno dalla squadra di coach Ettore Messina. Le Scarpette Rosse mettono le cose a posto già con uno stratosferico secondo quarto, nel quale segnano 35 punti e passano dal +2 del primo intervallo breve al +23 di metà gara. Il resto è gestione per l’Olimpia, al terzo successo stagionale su Varese dopo i due nel girone di Supercoppa. Milano piazza cinque uomini di doppia cifra (a cominciare dai 18 messi a referto da Leday), tirando con alte percentuali. Spicca il 54,5% di squadra da tre e prima del “garbage time” conclusivo era addirittura il 70% dall’arco.

Sul parquet 72 titoli… e un indomito Scola

Sul parquet ci sono ben 72 titoli, tra nazionali e internazionali: 25 per Varese (tra cui 5 Coppe dei Campioni) e 47 per Milano (tra cui 28 scudetti), le due squadre che dominavano in lungo e in largo ai tempi dei mitici binomi con Ignis e Simmenthal. Il presente vede però una grande differenza tra le due squadre, non mitigata dai due ex Olimpia in forza a Varese. In campo c’è l’eterno Luis Scola, l’ultraquarantenne campionissimo argentino, che si presenta a questo match come miglior marcatore dell’intero campionato e piazza l’ottava partita in campionato oltre i 20 punti (23 in 30 minuti, con 5 rimbalzi). Sulla panchina di Varese c’è poi Massimo Bulleri, arrivato nel 2005 a Milano all’apice della sua carriera da playmaker, ma destinato a non mantenere tutte le aspettative con le Scarpette Rosse meneghine.

Olimpia Milano attesa da una doppia trasferta in Eurolega

Coach Messina incamera due punti agevoli per la classifica, con la possibilità di gestire le energie fisiche e mentali dei suoi giocatori a roster. Niente trasferta, poi, per Rodriguez per infortunio e, per turnover, Hines e Delaney. Anche la lunghissima AX Armani Exchange deve misurare tutto con il bilancino, in vista dell’ennesimo doppio turno di Eurolega. Già martedì alle 16,30 italiane l’Olimpia sarà in campo in Russia contro il Khimki (2-9) ultimo in classifica nel secondo dei tre recuperi di gare non disputate nelle scorse settimane per motivi legati ai contagi da coronavirus. Venerdì, poi, la sfida sempre in trasferta alla capolista Barcellona (9-2). Per Milano lo score europeo parla sinora di 6 affermazioni e 4 battute d’arresto.

Varese-Olimpia Milano 70-96, il tabellino

PALLACANESTRO VARESE-OLIMPIA MILANO 70-96 (18-20, 32-55, 50-77)

Openjobmetis Pallacanestro Varese: Morse 2 (1/4), Scola 23 (6/12, 2/5), De Nicolao (0/3), Jakovics 4 (2/3, 0/3), Ruzzier 3 (0/3, 1/4), Andersson 2 (0/3 da tre), Strautins 16 (3/5, 2/5), De Vico (0/4 da tre), Douglas 20 (3/3, 4/12), Virginio ne, Van Velsen ne. All. Bulleri.

AX Armani Exchange Olimpia Milano: Punter15 (1/2, 4/4), Leday 18 (5/6, 0/1), Moretti 2 (1/2, 0/1), Micov 12 (1/4, 2/2), Moraschini 4 (2/4, 0/1), Roll 8 (1/4, 2/5), Tarczewski 12 (6/8), Biligha 4 (2/2), Cinciarini 7 (1/2, 0/2), Shields 11 (1/2, 3/3), Brooks ne, Datome 3 (0/2, 1/3). All. Messina.

Note: Tiri da 2: Varese 15/33, Milano 21/38. Tiri da 3: Varese 9/36, Milano 12/22. Liberi: Varese 13/16, Milano 18/19. Rimbalzi. Varese 32, Milano 42. 

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi