Milano Quanta: l’unica certezza è Cittadella
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Milano Quanta torna finalmente in pista e lo fa affrontando sabato al Quanta Club di via Assietta, zona Affori, il Cittadella. Un calendario stravolto dalla federazione, visto che il match era previsto inizialmente per la 19esima giornata a febbraio 2021. I continui rinvii causa le decisioni restrittive emanate dal Governo per contenere la pandemia da covid hanno reso il calendario imprevedibile. In sintesi, si naviga a vista. Con possibili, nuove, ripercussioni sui calendari.

Milano Quanta, si torna in pista contro Cittadella

Il Milano Quanta, dunque, torna in pista. Milano che ora è scivolato in quarta posizione dietro a Diavoli Vicenza, Ghost Padova ma anche Ferrara Hockey. Decisiva, per quest’ultima, la vittoria ottenuta nel match casalingo contro il Cittadella per 5-1. Un classifica ovviamente bugiarda, che vede i meneghini finora con un record di sette successi e due sconfitte maturate a tavolino. Queste ultime due sono quelle giunte contro Real Torino e Diavoli Vicenza, finite con il ko sancito dal Giudice Sportivo. Sul campo, di fatto, i milanesi non hanno mai perso. Ma si ritrovano a quota 15 punti in classifica, perché le due sfide già citate hanno maturato anche una penalizzazione totale di sei punti. In cima sempre i Diavoli Vicenza (27 punti, nove vittorie in altrettante gare disputate). A seguire Ghost Padova e Ferrara Hockey a quota 17 (con, rispettivamente, nove e otto gare disputate). 

Tanta voglia di riscatto

C’è comunque tanta voglia di riscatto in casa Milano Quanta. La società sa di essere forte e di non meritare il quarto posto e per questo è pronta a dare del filo da torcere sul campo alla ripresa delle ostilità. Quando si tornerà a regime, inoltre, dovrà essere definita anche la Coppa Italia. Con Milano pronta a combattere su tutti i fronti. Per ora il calendario metterà di fronte ai ragazzi di coach Rigoni il Cittadella sabato (inizio ore 18.30). A seguire, poi, trasferta a Ferrara sabato 19 dicembre (ore 18.30), ultimo match per ora dell’anno solare 2020. Poi appuntamento al 9 gennaio, quando al Quanta Club di via Assietta arriverà Asiago.

Fisr, ovvero il regno dell’incertezza

L’unica cosa certa finora è che non ci sono certezze. Non esiste ancora il calendario definitivo e anche sulla formula ci sono questioni aperte. Queste tre partite sono l’unica cosa ora certa. Assieme alla nuova procedura: tutti a fare il tampone rapido entro 72 ore dall’inizio del match. Tampone fornito dalla federazione ed eseguito dal medico ufficiale della società.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi