Teamservicecar Monza, con Breganze ritorno alla vittoria
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Teamservicecar Monza, dopo quaranta giorni è tornato in pista battendo il Breganze per 3-2. Privi di Zucchetti e con soli 4 allenamenti nelle gambe, i ragazzi di Colamaria muovono la classifica e oltre ai tre punti ricavano anche una buona dose di serenità e autostima.

Teamservicecar Monza, cronaca

La partita è stata equilibrata, anche se in casa brianzola c’è il rammarico per le tante occasioni da rete sciupate, ma gioventù, stanchezza e poca lucidità mentale non ha giocato certamente a favore di Nadini e compagni, che hanno saputo supplire all’assenza di Zucchetti con grande maturità. Determinante Zampoli, a cui è stata affidata la fascia da capitano, ottimo Ardit, duttili e preziosi Lazzarotto e Borgo, che sono apparsi in crescita, nonostante le lacune mostrate in fase offensiva. Onnipresente Galimberti, bravo a sbloccare il match trasformando il tiro diretto per l’espulsione di Dalla Valle, reo di un evidente aggancio con il bastone su Nadini.

Il pareggio

Il Breganze reagisce affidandosi ai due uomini più esperti, il catalano Gallifa e Dalsanto, che a metà frazione chiude una progressione da destra con una botta che bacia il palo ed entra per l’1-1 di fine primo tempo.

Secondo tempo

Nella ripresa il Monza parte concentrato e passa dopo 21 secondi: assist in diagonale di Nadini che pesca Ardit, abile batte con un rasoterra beffardo Bigarella. I brianzoli colpiscono una traversa e godono di una superiorità numerica, durante la quale falliscono due conclusioni ravvicinate a portiere battuto, riuscendo ingenuamente a commettere altrettanti falli di squadra che portano il Breganze al tiro per il decimo fallo. Gallifa dal dischetto trasforma con una magia, un alza e schiaccia di pregevole fattura.

Finale

Il Monza la porta a casa a 2’49” dalla sirena finale, sfruttando l’unico errore di Dalsanto, che impatta con un attimo di ritardo su Borgo, rimediando un cartellino blu. Sul dischetto si presenta Nadini che colpisce la traversa, poi su ribattuta infila il 3-2, firmando la sua sesta rete in tre gare e mantenendo la media di due gol per match. Il finale è una sofferenza, ma i ragazzi di Colamaria riescono a contenere l’ultimo assalto rossonero senza che Zampoli debba intervenire.

Agenda

Soddisfazione, ma euforia contenuta in casa di un Monza che è chiamato a proseguire il suo tour de force, che prevede nove gare da giocare in poco più di un mese. I ragazzi di Colamaria, scenderanno in pista già martedì sera a Bassano, in una gara in cui è già confermata l’assenza di capitan Zucchetti e proseguiranno sabato ospitando il Sandrigo in un match sicuramente alla portata.

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi