Milano Boxing Night, all’Allianz Cloud un mondiale femminile
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Milano Boxing Night si tinge di rosa. Giovedì 17 dicembre all’Allianz Cloud di Milano, la campionessa del mondo dei pesi superpiuma IBF Maiva Hamadouche (Francia, 21-1 con 17 KO) difenderà il titolo contro la serba Nina Pavlovic (6-3-1 con 1 KO) sulla distanza delle dieci riprese. Questo incontro potrebbe essere il clou in qualunque altra manifestazione, ma allo storico impianto milanese è uno dei tre incontri di cartello insieme alla sfida tra Devis Boschiero (48-6-2 con 22 KO) ed il belga Francesco Patera (23-3 con 8 KO) per il vacante titolo Silver WBC dei pesi leggeri ed alla difesa del campione d’Europa dei pesi supergallo Luca Rigoldi (22-1-2 con 8 KO) contro il britannico Gamal Yafai (17-1 con 10 KO).

La Milano Boxing Night

Un programma che dimostra la volontà degli organizzatori di offrire solo il
meglio agli appassionati che seguiranno l’evento su DAZN che lo trasmetterà in diretta. Come sempre, questa ennesima edizione della Milano Boxing Night è organizzata da Opi Since 82, Matchroom Boxing Italy e DAZN.

Hamadouche-Pavlovic

La 31enne francese Maiva Hamadouche ha debuttato da professionista nel luglio 2013 ed al quarto match ha vinto il titolo francese dei pesi leggeri. Il 21 marzo 2015, al teatro Principe di Milano, ha battuto per knock out tecnico al quinto round l’italiana Anita Torti per il vacante titolo europeo dei pesi leggeri. Si è aggiudicata anche la rivincita superando ai punti la Torti. Nel suo primo tentativo di diventare campionessa del mondo, l’11 novembre 2015 in Belgio, la Hamadouche ha perso ai punti contro la belga Delfine Persoon per il titolo dei pesi leggeri WBC. La francese ha poi vinto quello stesso titolo battendo in due riprese la colombiana Enis Pacheco il 27 maggio 2016 a Parigi. Maiva Hamadouche non ha mai difeso la cintura WBC, ma è scesa di categoria per contendere alla boliviana Jennifer Salinas il vacante titolo dei superpiuma IBF e l’ha vinto ai punti il 10 novembre
2016 a Parigi. Maiva Hamadouche ha difeso con successo cinque volte la cintura IBF, la più recente contro la messicana Janeth Perez nel luglio dello scorso anno.

Dichiarazioni

“Ho firmato con Matchroom e Opi Since 82 per dimostrare che
sono la numero 1 nella categoria dei pesi superpiuma – spiega la Hamadouche – e voglio unificare i più prestigiosi titoli mondiali. Sono pronta ad affrontare qualunque avversaria.”

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi