Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’Allianz Powervolley Milano giocherà contro la Leo Shoes Modena il prossimo 21 gennaio alle ore 18. Questo quanto deciso dalla Legavolley, che ha così riprogrammato il match che si sarebbe dovuto giocare domenica. E questo porterà la squadra di coach Roberto Piazza ad avere un mese di gennaio intenso e molto caldo.

Powervolley Milano, l’ex Giani arriva il 21 gennaio

Il ritorno dell’ex Andrea Giani all’Allianz Cloud avverrà, dunque, solo il prossimo 21 gennaio. Il match, che inizialmente era in programma domenica 20 dicembre, è valido per la quarta giornata di ritorno del campionato di Superlega. Nel match di andata, al PalaPanini lo scorso 11 ottobre, Milano s’impone con un perentorio 3-1. Che la squadra di Giani sia in rifondazione è chiaro e questo lo dimostra anche la classifica. Le due squadre sono infatti appaiate a quota 20 punti in quinta posizione, ma la Powervolley Milano ha disputato due gare in meno degli emiliani che viaggiano su una perfetta media (sette gare vinte, sette perse).

Un calendario molto intenso

Il 2020 per la Powervolley Milano, a meno di clamorosi colpi di scena, potrebbe essere già concluso. La formazione milanese, infatti, ad oggi annovera in calendario ancora un solo match, quello sul campo di Ravenna domenica 27 dicembre. Difficile immaginare che dei sei atleti positivi al covid, almeno la metà di negativizzino in un così breve lasso di tempo. Più probabile, invece, che si torni regolarmente alle gare a partire dal 3 gennaio, quando all’Allianz Cloud ci sarà la sfida contro Verona. Da lì si aprirà un mese di sfide intense. Che vedrà Milano fronteggiare, nell’ordine, Trento (6 gennaio, in trasferta), Civitanova (10 gennaio, Allianz Cloud), Perugia (17 gennaio, fuori casa), Modena (21 gennaio, Allianz Cloud) e Padova (24 gennaio, Allianz Cloud). Per un primo mese del 2021 che si preannuncia decisivo per le sorti del campionato del club milanese.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi