Ti piace questo articolo? Condividilo!

Nuova puntata nella lunga e complessa storia del Centro Kennedy di via Olivieri, a Milano. Quello che dovrebbe divenire, nell’idea di tutti, un punto di riferimento per il movimento del baseball e del softball italiano. Ad oggi, però, ci sono più ombre che luci su questo impianto che, nel lontano 1969, venne donato dalla famiglia Kennedy alla città di Milano.

Centro Kennedy, la Fibs si muove

Le ultime notizie riguardo al Centro Kennedy arrivano a margine dell’ultimo consiglio federale della Fibs, la federazione italiana baseball e softball. Che, per prima cosa, ha annunciato l’approvazione all’unanimità del budget 2021, il primo dopo il risanamento del bilancio federale realizzato nella precedente consiliatura. Un qualcosa che potrebbe essere d’aiuto nel percorso di rinascita della struttura oggi in mano alla stessa federazione e ceduta in gestione al Milano Baseball ’46. Ma che non è stato esplicitato.

La Fibs rimane sul vago

Il comunicato diffuso in seguito al consiglio federale, infatti, si concludeva così. “Una lunga serie di delibere amministrative, fra le quali il via libera alla procedura per la prima tranche di lavori al Kennedy di Milano ha poi chiuso i lavori, fissando la prossima seduta per l’11 gennaio”. Cosa significa questo? Partiranno finalmente i lavori di manutenzione straordinaria che sono a carico della federazione? Il Milano Baseball attende, sapendo di avere le mani legate. La società, che dovrebbe riprendere la sua attività tra qualche mese, vuole chiarezza. Perché un conto è avere a disposizione la struttura, magari anche con un impianto di illuminazione all’altezza. Un altro è una struttura da ruspe e lavori in corso perenni. 

Nuove affiliazioni

Come finirà? Si spera che la Fibs possa comunicare qualcosa prima dell’11 gennaio, data del nuovo consiglio federale. Intanto è stata ratificata l’affiliazione di tre nuove Società, tra le quali anche le Braves di Lentate, in provincia di Monza e Brianza. Deliberata anche la partecipazione nel 2021 di Bollate e Forlì alla Softball Premiere Cup di Buttrio e del Saronno alla Coppa Coppe che ospita fra le mura amiche.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

1 thought on “Centro Kennedy: la Fibs si muove… ma come?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi