Ciclismo, Londoni: “Sinergia vincente tra settori Master e Giovanile”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Durante l’elezione del nuovo Consiglio Regionale FCI Lombardia, avvenuta lo scorso 19 dicembre, Gianluca Londoni ha ottenuto il ruolo di Consigliere Regionale, con 178 preferenze ricevute. Il ciclismo lombardo potrà contare su di lui.

Le parole di Gianluca Londoni

“Ringrazio tutti coloro che hanno manifestato fiducia nei miei confronti: sono entusiasta e pronto ad iniziare a lavorare per la stagione 2021, in collaborazione con tutto il nuovo direttivo regionale ritengo che il nuovo consiglio possa e debba operare in simbiosi per il bene del ciclismo lombardo, per il quale io sono pronto a fornire il mio supporto”.

Il ciclismo lombardo

“Viviamo in un periodo caratterizzato da incertezze ma confidando che l’attività sportiva possa riprendere, a pieno regime, nel corso del prossimo anno, non c’è tempo da perdere e dobbiamo farci trovare pronti per tutte quelle società che, in rispetto delle normative, vorranno organizzare o partecipare ad eventi agonistici e non. Per quanto riguarda il Settore Master, che ho seguito fino ad ora, sarà mia intenzione poter dare continuità a quanto di buono fatto in passato, restando vicino alle società, agli atleti e a tutti gli attori del mondo amatoriale che, giustamente, vedono nella Federazione Ciclistica Italiana un punto di riferimento. Possiamo sviluppare una sinergia vincente tra i settori Master e Giovanile, dobbiamo insistere sulla sicurezza delle gare e continuare a portare avanti un tavolo di confronto con gli Enti di Promozione Sportiva, per poter incrementare negli anni l’attività e garantire un prodotto sportivo qualitativamente elevato”.

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi