Monza, Mario Balotelli subito in gol: il ritorno di SuperMario
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Mario Balotelli è tornato. Quante volte lo abbiamo scritto, commentando una carriera fatta di picchi (ormai lontani nel tempo) e di cadute, anche recenti. Lo scriviamo ancora una volta in occasione del debutto con la maglia del Monza. Subito felice, vincente, e con gol all’attivo. I biancorossi hanno infatti battuto 3-0 allo U-Power Stadium (nuovo brand del “vecchio” Brianteo) la capolista Salernitana all’interno della sedicesima giornata di serie B e SuperMario ha gonfiato la rete dopo neppure 5 minuti, deviando nel sacco un cross dalla sinistra del brasiliano Carlos Augusto. Le altre reti del Monza sono state realizzate da Barillà sul finire del primo tempo e da Armellino all’ultimissimo secondo della ripresa. «Mario Balotelli è bravo a fare quello che sa. Coraggioso io a metterlo dall’inizio. La speranza è che possa migliorare ancora, ma le qualità sono indiscutibili»: così mister Cristian Brocchi.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Balotelli c’è, SuperMario di nuovo in gol dopo quasi un anno

Questa la cronaca di un match che ha portato il Monza a 29 punti, a sole due lunghezze dalla vetta della classifica, ora occupata da Salernitana ed Empoli, fermato sull’1-1 casalingo dall’Ascoli. Il club brianzolo non fa mistero di puntare alla promozione in serie A, sarebbe la prima nella sua storia. Da oggi può avere un’arma in più. Balotelli ha giocato 62′, prima di essere sostituito da Brocchi. Deve ancora trovare la miglior condizione, dopo uno stop agonistico che durava dallo scorso 9 marzo, da quel Sassuolo-Brescia ultima gara di A prima del lockdown del calcio. Balotelli non segnava addirittura da quasi un anno: rete alla Lazio, sempre con la maglia del Brescia. Avventura finita male. Eppure, nell’estate 2019, il ritorno a casa di SuperMario sembrava l’ideale per una resurrezione.

«Testa bassa e lavorare, la strada è lunga»

Balotelli ci riprova nel Monza, con tanti elementi del suo ex Milan, a cominciare dalla proprietà griffata Silvio Berlusconi. Poi c’è l’amministratore delegato (ed ex “plenipotenziario” rossonero) Adriano Galliani, che ha vigilato di persona sull’impegno del calciatore per rimettersi in sesto fisicamente. Galliani ha voluto che Mario abitasse vicino a Monzello, a Galliani Mario ha mandato le foto della bilancia. Che scendeva, giorno dopo giorno… Ormai sono lontane nel tempo le precedenti esperienze milanesi di Balotelli. Nell’Inter la crescita, l’esplosione (28 gol in 86 presenze) e la cessione a soli 20 anni al Manchester City. In seguito due parentesi (con il Liverpool di mezzo) al Milan: 33 centri in 77 gettoni ufficiali tra il 2013 e il 2016. Ora il ritorno in zona, in un Monza che chiede a Balotelli soprattutto voglia, impegno e costanza. Sapendo che con voglia, impegno e costanza i gol arriveranno. E, chissà, qualcosa d’altro per la squadra. Il primo atto è stato più che promettente. Ora tocca a Mario, a 30 anni compiuti, non sprecare l’ennesima occasione. «I tempi passano, ma noi no! Testa bassa e lavorare, la strada è lunga! Forza Monza». Questo ha postato Balo su Instagram, accompagnando una foto con Kevin-Prince Boateng.

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi