Milano Baseball, Selmi: “Tutti al campo Kennedy”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il presidente del Milano Baseball Alessandro Selmi ha scritto una lettera aperta ai tifosi per aprire il nuovo anno.

Le parole di Selmi

“Anche questo 2020 se ne va, lo lasciamo andare volentieri, perché in fondo ci ha privato di una delle cose a cui teniamo di più, cioè la socialità, stare insieme, divertirsi, abbracciarsi e ridere. Purtroppo ha anche portato lutto e dolore, il primo pensiero va sicuramente a chi è stato toccato negli affetti da questo maledetto virus, ci stringiamo a voi con il più caldo degli abbracci”.

Milano Baseball, il punto

“Per il Milano 1946, come ho avuto modo di dire nei meeting via web di questi giorni, è stato soprattutto un anno di esperienza: abbiamo preso le misure della gestione del centro Kennedy, abbiamo iniziato a costruire un percorso che ruota attorno al centro stesso, abbiamo coinvolto persone, creato commissioni, lanciato la campagna soci, ci siamo allenati nel rispetto delle regole, abbiamo giocato, abbiamo perso (poco) e abbiamo vinto (molto). Ma soprattutto abbiamo avviato un percorso che per noi deve essere irreversibile, gettare le fondamenta è elemento imprescindibile per la costruzione di qualsiasi edificio, se le prime sono solide, tutto l’edificio sarà solido e duraturo nel tempo. Questo dobbiamo lasciare a chi ci seguirà, un edificio solido da abbellire e migliorare continuamente”, ha aggiunto.

Serie A2

“Non vorrei però che passasse in secondo piano l’aspetto sportivo, oltre agli ottimi risultati del settore giovanile, in particolare della U18 Softball e della U12 Baseball che hanno conquistato le fasi nazionali dei rispettivi campionati, quest’anno abbiamo vinto la serie B Baseball e in appena 4 anni siamo tornati in serie A2 partendo dalla serie C. E’ stato un percorso fantastico ed emozionante: le due vittorie della serie C e della serie B, sul campo, sono state per me paragonabili alle promozioni che ho conquistato da giocatore. Hanno avuto lo stesso pathos (forse di più, da fuori si soffre tremendamente) e lo stesso senso di orgoglio e appartenenza. Vorrei veramente ringraziare Marco Fraschetti, tutto lo staff tecnico e tutti i giocatori per questo risultato, non era scontato e non era semplice, ora a tutti noi dimostrare di meritarci la serie A2 e a tutta la società sostenere ed incitare la prima squadra, perché rappresenti un faro per i più piccoli”.

Il 2021

“Penso e spero che il 2021 ci offra maggior serenità di spirito per affrontare le difficoltà di una società grande e quindi complessa nelle sua gestione, con il sorriso sulle labbra e la voglia di divertirsi. Anche perchè nel 2021 celebreremo il 75° anniversario della fonfazione del Milano, una ricorrenza che ci dà orgoglio e anche responsdabilità, per onorare tutto quanto è stato fatto in questi 75 anni da chi ha vestito la casacca rossoblù. E iul ritorno in A2 sarà il modo migliore per onorare la ricorrenza. Per l’occasione abbiamo anche creato un logo che potete vedere in testa alla lettera e che ci accompagnerà per i 12 mesi che ci attendono”.

Kennedy

“Vi aspettiamo tutti al campo Kennedy, non solo a vedere le partite di baseball e softball, ma a vivere il centro con noi, a proporre iniziative e attività, a realizzare idee e a rendere sempre più grande e bella la nostra famiglia. Personalmente, sono orgoglioso di quello che stiamo facendo, consapevole degli errori e dei miglioramenti, ma positivo e ottimista per il futuro. Chiudo citando un grande classico del nostro sport: “Esiste il Paradiso? Certo, è il posto dove si avverano i sogni.” Buon anno a tutti!”.

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi