Partizan Bonola: solidarietà e partecipazione battono il vandalismo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Partizan Bonola non è una squadra come le altre. Nel pur ammirevole mondo dello sport dilettantistico milanese, la società del Quartiere Gallaratese si distingue per i valori di solidarietà, lotta alle discriminazioni e promozione della coesione sociale che la contraddistinguono fin dalla sua fondazione.

Un ulteriore esempio lo ha fornito con la sua splendida reazione all’episodio, davvero spiacevole, che l’ha riguardata nella notte di Capodanno.

Partizan Bonola e l’albero di Natale incendiato

Alcuni vandali non hanno trovato di meglio da fare che dare fuoco all’albero di Natale realizzato nella rotonda che collega la fermata della metropolitana “Bonola” con l’omonimo centro commerciale e civico, dove tra l’altro ha sede il Municipio 8. Per fortuna ci sono riusciti solo in parte, ma ancora di più conta appunto la reazione del quartiere: “Nel pomeriggio del primo gennaio le organizzazioni del territorio, insieme a molti cittadini, l’hanno risistemato, pulendolo e sostituendo gli addobbi”, scrive il Partizan Bonola in un post su Facebook.

La solidarietà prima di tutto

“Vorremmo poter dire il contrario, ma non ci siamo stupiti per questo atto vandalico verso uno dei pochi punti del quartiere vissuto e pensato dagli abitanti del Gallaratese per loro stessi: ben conosciamo la noia, il disagio e l’isolamento che tante persone del nostro quartiere vivono e che possono portare ad azioni così stupide. Conosciamo queste sensazioni, ma conosciamo anche una diversa risposta: attivarsi per il proprio territorio, organizzarsi e agire per esserne protagonisti; immaginarsi un futuro e un quartiere diverso, dove il senso di comunità sostituisca la noia e dove la solidarietà e la partecipazione prendano il posto del disagio e dell’isolamento”.

Vandali e senso di comunità

“Per questo motivo non ci interessa la gogna pubblica o la caccia all’uomo; non vogliamo che le attenzioni si concentrino sui vandali, preferiremmo che la narrazione si centrasse sulla risposta del quartiere. Le persone che hanno dedicato il primo giorno del nuovo anno alla risistemazione dell’albero l’hanno fatto proprio in virtù di un rinnovato senso di comunità che negli ultimi anni piano piano sta emergendo nel nostro quartiere. Un sentimento che sicuramente non è nuovo, ma che aveva lasciato spazio a paura e individualismo. Le strategie che portiamo avanti insieme agli altri enti del territorio ci portano quindi a dire che oggi il tessuto sociale del Gallaratese si sta rinforzando e un atto vile e vandalico come il rogo dell’albero ottiene come effetto una ancor maggiore cura del bene collettivo da parte dei cittadini”.

Un quartiere destinato a migliorare

“Il nostro quartiere è destinato a migliorare solo grazie al protagonismo dei suoi abitanti: la risposta che abbiamo visto ieri ci spinge ancora di più a non rassegnarci e a insistere per avere un quartiere progettato, vissuto e curato dai suoi abitanti”.

Un messaggio davvero positivo e condivisibile, nonché una lezione civica che rappresenta un modo decisamente ammirevole di reagire a un attacco tanto stupido quanto fastidioso.

Nonostante l’emergenza pandemica induca a mettere un grosso punto interrogativo sulla possibilità di svolgere attività sportive, il Partizan Bonola è riuscito ad andare in gol anche a gioco interrotto. Perché lo sport è molto di più del risultato del campo e, nei casi migliori, incide positivamente sulla qualità della vita nei quartieri.

Lorenzo Zacchetti
News Reporter
Giornalista professionista, ha diretto “Eurocalcio” ed è stato publisher tra gli altri, di “Superbasket” e “Hurrà Juventus”. Ha scritto anche per Sky Sport UK, ESPN, Football Business, Dieci, Calciomercato.com, Sportal ed attualmente lo potete leggere su TPI, Affari Italiani e ilfattoquotidiano.it. Ha scritto diversi libri, tra cui “Cambiare il mondo con un pallone - Da Nelson Mandela a Megan Rapinoe, da Diego Maradona a Che Guevara: Quando in gioco c’è l’identità”. Conduce “Brand Journalism” su Radio Lombardia e dal 2011 è consigliere del Municipio 7 di Milano per il PD, dove è stato anche Presidente della Commissione Sport. https://www.ledizioni.it/prodotto/cambiare-il-mondo-con-un-pallone/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi