Ti piace questo articolo? Condividilo!

Ora è ufficiale: l’Aston Martin Formula One Team farà il suo debutto in gara in Formula 1 a Melbourne, in Australia, il 21 marzo 2021. E’ un ritorno alla competizione di monoposto di alto livello per la casa automobilistica di lusso. Il marchio britannico ha avuto un grande successo nelle corse automobilistiche negli ultimi anni, evidenziato da numerose vittorie di classe alla 24 Ore di Le Mans e ora è giunto il momento per Aston Martin di impegnarsi nella più famosa di tutte le arene degli sport automobilistici: la Formula 1.

Aston Martin in Formula 1

Aston Martin è consapevole il potere della Formula 1 quando si tratta di notorietà del marchio. Molto lavoro è già stato fatto tramite la sponsorizzazione della Red Bull Racing da parte della società, ma ora Aston Martin lo porterà a nuovi livelli, entrando a far parte dell’élite della F1 come produttore.

Dichiarazioni

Lawrence Stroll, Presidente Esecutivo di Aston Martin Lagonda, ha dichiarato: La Formula 1 è una piattaforma estremamente potente che giocherà un ruolo chiave nella strategia di Aston Martin e nel percorso evolutivo dell’azienda. È uno sport veramente globale con un pubblico enorme che crediamo possa aiutare a far brillare ulteriormente il marchio e aumentare ulteriormente la sua desiderabilità in tutto il mondo. Questo è un marchio che ha già avuto un enorme successo negli sport motoristici internazionali di alto livello come la 24 Ore di Le Mans – e ora abbiamo l’opportunità di scrivere una nuova pagina nei libri di storia”.

Un ritorno tanto atteso

Lawrence Stroll conclude. “E’ una prospettiva estremamente eccitante per chiunque sia un amante del marchio Aston Martin, per i fan della Formula 1 e dello sport stesso “. Il ritorno in Formula 1 di Aston Martin sarà un ulteriore motivo di fascino per il circus internazionale. Da sempre emblema dell’auto dell’agente segreto James Bond, ora Aston Martin potrà cimentarsi anche nel mondo dei motori rombanti. Per provare a dimostrare che bellezza e potenza possono davvero convivere. Questo servirà, ovviamente, anche per sviluppare soluzioni future.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi