Koné e Simakan al Milan: Donnarumma rinnova
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Koné e Simakan al Milan, ci siamo. Se l’appetivo vien mangiando, il Milan di oggi sta iniziando ad assaporare quel delizioso menu denominato Scudetto. La magica corsa dei rossoneri in Serie A sta spingendo la società a cercare sul mercato nuovi innesti che possano dare manforte alla squadra, che tra infortuni, giocatori fermati per covid e i molteplici impegni stagionali si ritrova spesso con la classica coperta corta. La società, però, non vuole acquistare tanto per farlo. E difatti è da escludere un profilo come Depay, ritenuto troppo costoso e fuori dai parametri che si è voluto imporre il Fondo Elliott. Il mercato rossonero, al momento, è concentrato su due giocatori, Kone e Simakan

Koné e Simakan al Milan, ci siamo

Per il primo c’è distanza tra la domanda e l’offerta, ma la dirigenza rossonera spera di colmarla nelle trattative con il Tolosa. Geoffrey Moncada, il capo degli scout milanisti, conosce molto bene il calcio francese e i tanti talenti che militano nei vari campionati. E tra questi c’è anche Koné, 19enne mediano del Tolosa valutato dai francesi 15 milioni di euro, mentre per i rossoneri il suo prezzo ferma al massimo a 7 milioni. C’è ancora distanza tra le parti ma il Milan può viaggiare forte sul  sì del giocatore, che non vede l’ora di sbarcare nella Milano rossonera preferendo la piazza meneghina a due club come Manchester United e Borussia Monchengladbach. Il suo arrivo, comunque, non è legato all’addio di Krunic, per il quale il Diavolo continua a fare muro. L’ex Empoli è tra i calciatori più richiesti. Oltre al Torino, anche Genoa e Fiorentina hanno bussato alla porta del Diavolo.

Simakan e la storia Instagram che parla di Milan e calciomercato

Su Simakan, invece, il Milan ha offerto 12 milioni più 3 di bonus, mentre lo Strasburgo ne chiede 20 (18 di base e due legati ai bonus). Il club francese potrebbe abbassare la sua richiesta intorno ai 18, con l’intesa tra le parti che potrebbe essere trovata a metà strada. Il giocatore, che intanto ieri nella prima partita del 2021 in Ligue 1 contro il Nimes è sceso in campo da titolare, ha già detto sì ad un suo eventuale trasferimento in rossonero e ha scaldato l’animo dei tifosi milanesi con una storia Instagram di martedì sera dove, di fatto, annunciava il suo sbarco a Milano definendolo solo una questione di tempo. Già nel fine settimana potrebbe arrivare la fumata bianca per il difensore dello Strasburgo. Anche il Lipsia lo voleva fortemente, ma lui è stato chiaro con i suoi agenti: vuole solo il Milan.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Calciomercato Milan, i rinnovi di Donnarumma, Calhanoglu e Ibrahimovic

La dirigenza rossonera è però anche concentrata sul capitolo rinnovi, lì dove sono da sistemare le situazioni Calhanoglu, Ibrahimovic e Donnarumma. Maldini e Massara stanno lavorando in modo intenso e a breve potrebbero esserci delle novità. Donnarumma non vuole lasciare il club e la sua volontà potrebbe far pendere l’ago della bilancia per una sua riconferma. Per aumentare l’ingaggio il Milan sta pensando a diverse formule: inserimento di bonus legati a presenze, piazzamenti o indennizzi fissi legati a determinati risultati. La sua sarà la prima situazione che andrà sistemata: e poi ci si lancerà sul secondo obiettivo, Calhanoglu.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi