Ti piace questo articolo? Condividilo!

Buon compleanno Pallacanestro Olimpia Milano. Oggi vengono spente 85 candeline: 85 anni di emozioni e vittorie, a cominciare da quell’ormai lontano 9 gennaio 1936, in corrispondenza del primo scudetto targato Dopolavoro Borletti. Un compleanno vissuto dall’attuale AX Armani Exchange all’indomani dell’impresa di Madrid, della vittoria sul Real (già battuto all’andata al Mediolanum Forum di Assago 76-80 nella prima giornata di ritorno di Eurolega. Un’affermazione storica, la seconda di sempre delle Scarpette Rosse in casa delle “merengues” (la precedente in Uleb Cup, stagione 2003-04). Milano era scappata via nel terzo quarto (massimo vantaggio + 17), per poi resistere al ritorno dei blancos. Olimpia sempre nelle prime otto posizione che a fine stagione regolare varranno i play-off (record 10-7 con una gara da recuperare), in attesa dello scontro diretto di martedì prossimo al Forum con il Valencia. «Stiamo giocando una buonissima Eurolega, i play-off restano un obiettivo duro da ottenere, ma dobbiamo continuare così. Eravamo un po’ corti nelle rotazioni, ma siamo stati bravi a restare uniti», le parole a caldo di coach Ettore Messina.

9 gennaio: auguri anche a Dan Peterson

Ma torniamo al compleanno dell’Olimpia Milano. In 85 anni la bacheca vede la conquista per 28 volte dello scudetto, 6 della Coppa Italia, 4 della Supercoppa Italiana, 3 della Coppa dei Campioni, 3 della Coppa delle Coppe, 2 della Coppa Korac e infine una della Coppa Intercontinentale. Molti di questi trionfi, italiani e internazionali, sono stati vinti con Dan Peterson in tribuna. Ebbene, è sempre bello ogni anno ricordare che il mitico coach è nato anch’egli il 9 gennaio 1936. Sono 85 primavere anche per l’allenatore di Evanston, nell’Illinois, che oltre ai successi in panchina ha avuto il grande merito, con la sua voce e i suoi commenti inimitabili, di portare per primo l’NBA nelle case degli appassionati italiani.

Cremona-Olimpia Milano per chiudere l’andata in campionato

Festeggiamenti sobri e soprattutto brevi per l’Olimpia Milano, che già domani tornerà in sul parquet della Vanoli Cremona in uno dei tanti derby lombardi della serie A di basket, pronta a mandare in scena l’ultima giornata del girone d’andata. La squadra di coach Messina è già certa del primo posto a metà campionato e quindi della prima testa di serie nella griglia delle final-eight di Coppa Italia, che si disputeranno proprio al Mediolanum Forum dall’11 al 14 febbraio 2021. La Vanoli è ancora invece in piena corsa per acciuffare un posto tra le otto elette. Settimana prossima altro doppio turno di Eurolega: martedì sera la già citata, importantissima, sfida interna con il Valencia, giovedì trasferta in Germania contro l’Alba Berlino.

Olimpia Milano bloccata all’aeroporto di Barajas, Cremona a rischio

L’Olimpia Milano è ancora bloccata a Madrid dove ieri ha battuto in Eurolega il Real. L’aeroporto Barajas è infatti ancora chiuso per la tempesta Filomena che si è abbattuta sulla capitale spagnola, coperta dalla neve. La gara di campionato contro la Vanoli Cremona, prevista domani alle 17, è quindi a forte rischio: tutto dipenderà dalla possibilità dell’Olimpia di tornare in Italia con un volo domani mattina.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi