Ti piace questo articolo? Condividilo!

C’è anche Luca Wackermann, classe 1992 nato a Rho (MI), nell’Eolo-Kometa Cycling Team, la nuova squadra italiana di ciclismo professionistico ideata da Ivan Basso. I title-sponsor sono EOLO, azienda italiana leader nel fixed wireless ultra-broadband per i segmenti business e residenziale, e KOMETA, azienda agro-alimentare internazionale dal cuore italiano, sviluppato assieme alla Fondazione Alberto Contador.

Eolo-Kometa Cycling Team

La rosa definitiva dei nomi che compongono il nuovo team italiano, è stata presentata ufficialmente da Luca Spada – presidente e fondatore EOLO – Ivan Basso, Giacomo Pedranzini – Amministratore Delegato di Kometa – e Alberto e Francisco Contador, assieme alla maglia ufficiale che i 20 componenti dell’EOLO-Kometa Cycling Team indosseranno nella prossima stagione della categoria UCI ProTeam.

Tutti i nomi

Una squadra che unisce talenti nostrani e non, composta da: John Archibald (14/11/1990), Mark Christian (20/10/1990), Diego Pablo Sevilla (04/03/1996), Marton Dina (11/04/1996), Alejandro Ropero (17/04/1998), Arturo Gravalos (02/03/1998), Daniel Viegas (05/01/1998), Sergio Garcia (11/06/1999), Erik Fetter (05/04/2000), Francesco Gavazzi (01/08/1984), Luca Wackermann (13/03/1992), Luca Pacioni (13/08/1993), Edward Ravasi (05/06/1994), Mattia Frapporti (02/07/1994), Manuel Belletti (14/10/1995), Lorenzo Fortunato (09/05/1996), Vincenzo Albanese (12/11,1996), Davide Bais (02/04/1998), Samuele Rivi (11/05/1998), Alessandro Fancellu (24/04/2000).

Chi è Luca Wackermann

Nato in Lombardia ma con radici in Toscana, Luca Wackermann è un corridore versatile, con nove stagioni di esperienza già maturate nella sua carriera, sviluppate in squadre della categoria Professional. È dotato di una buona velocità di punta, testimoniata in più occasioni come nella Clásica de San Sebastián 2013. In una stagione così atipica come quella di questo 2020, Luca è stato uno dei corridori che ha saputo brillare con la vittoria di tappa e nella classifica finale dell’ultimo Tour du Limousin. Questo successo gli è valso la convocazione per il Giro d’Italia dove è arrivato quinto nella terza tappa della Corsa Rosa.

Le parole di Basso

Ivan Basso, Sport Manager ProTeam EOLO-KOMETA Cycling Team ha commentato: “Sono tre anni che lavoriamo a questo progetto e ora arriva il momento in cui prende un’altra forma, un’altra dimensione, un’altra velocità, un’altra speranza. Siamo molto grati a EOLO per aver creduto in un progetto a lungo termine e aver preso l’iniziativa con grande entusiasmo, e ringraziamo Kometa per aver portato avanti il loro impegno. Sono molto orgoglioso di poter contare su una squadra in più in Italia che entra nel grande ciclismo, con la maggioranza dei corridori italiani e un quartier generale per la squadra.”

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi