Olimpia Milano sul velluto: Reggio Emilia travolta 102-73 al Forum
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Olimpia Milano sul velluto al Mediolanum Forum di Assago: i biancorossi iniziano il girone di ritorno in campionato travolgendo Reggio Emilia per 102-73. Una partita risolta in fretta, nella quale coach Ettore Messina riesce a gestire le forze dei suoi, all’interno di un calendario sempre intasato, tra Serie A ed Eurolega. Trascinatore dell’AX Armani Exchange è Sergio Rodriguez: il “Chacho” manda a bersaglio 18 punti (è il miglior realizzatore della partita insieme al reggiano Candi) con 5/7 da due punti e 2/2 da tre. In più lo spagnolo smazza ben 7 assist.

Rodriguez illumina, l’Olimpia allunga in fretta

Guidata da Rodriguez, l’Olimpia mette subito molto spazio tra sé e l’Unahotels Reggio Emilia. Un primo quarto da 31 punti all’attivo fa capire che le Scarpette Rosse non vogliono troppo tergiversare. Nel secondo periodo Milano prosegue nella marcia e il vantaggio si amplia ben oltre le 20 lunghezze. Il resto è puro controllo della situazione. Sono lontani i tempi in cui la sfida Milano-Reggio Emilia valeva per lo scudetto: la mente torna così all’estate del 2016, alla serie vinta 4-2 dall’Olimpia sulla Pallacanestro Reggiana grazie ad un successo in Gara 6 al PalaBigi.

Messina: «Importante la gestione dei veterani»

Il presente è il “turnover” (per rubacchiare un termine al calcio) che può applicare Messina. Tarczewski resta a riposo (con il coach dell’AX Armani Exchange che loda la prestazione sotto i tabelloni di Biligha), Delaney non si alza dalla panchina, Datome gioca 15 minuti (con 15 punti, splendido il momento di forma per Gigione), Hines 16, lo stesso Rodriguez non più di 17. «Importante aver gestito i minuti dei veterani. Chi ha giocato ha fatto comunque una partita più che buona», chiosa il coach biancorosso. Sempre sugli scudi, come in Eurolega, Zach Leday: 15 punti in 20 minuti con 6/8 da due.

Cremona e Bayern Monaco in vista per l’Olimpia Milano

L’Olimpia, che naturalmente mantiene il comando della classifica in campionato (una sola sconfitta, in casa contro Brindisi), martedì recupererà (ore 17) il match dell’ultima giornata di andata a Cremona, saltato domenica scorsa a causa dell’odissea iberica, ovvero del ritorno solo al lunedì dopo la gara di Eurolega con il Real Madrid per le difficoltà dovute ad una bufera di neve abbattutasi sulla Spagna. L’AX Armani Exchange riceverà poi al Mediolanum Forum il Bayern Monaco (giovedì alle 20,45) in una sfida fondamentale nella corsa ai play-off di Eurolega. E lì non sarà più tempo di gestire…

Olimpia Milano-Reggio Emilia 102-73, tabellino

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-UNAHOTELS REGGIO EMILIA 102-73 (31-18, 62-36, 82-58)

AX Armani Exchange Olimpia Milano: Punter 12 (4/5, 1/2), Leday 15 (6/8, 1/4), Moretti 5 (1/4, 0/4), Moraschini 9 (3/6), Roll 14 (1/2, 4/8), Rodriguez 18 (5/7, 2/2), Biligha 10 (5/6), Cinciarini 2, Delaney ne, Brooks (0/2, 0/1), Hines 2 (1/4), Datome 15 (4/4, 2/3). All. Messina.

Unahotels Reggio Emilia: Sutton 2 (1/4), Bostic 10 (1/1, 2/5), Candi 18 (4/5, 2/3), Baldi Rossi 3 (0/3, 2/2), Porfilio ne, Taylor 13 (2/7, 3/4), Giannini, Elegar 8 (4/5), Bonacini 3(0/1, 1/1), Diouf 2 (1/3), Kyzlink 14 (4/5, 2/3). All.: Martino.

Note: Tiri da 2: Milano 30/48, Reggio Emilia 17/34. Tiri da 3: Milano 10/24, Reggio Emilia 11/18. Liberi: Milano 12/14, Reggio Emilia 6/6. Rimbalzi: Milano 28 (Roll e Brooks 4), Reggio Emilia 26 (Elegar 7).

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi