L’Olimpia Milano vince sul filo di lana a Cremona (81-83), andata da record per le Scarpette Rosse
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Arriva solo sul filo di lana la vittoria dell’Olimpia Milano a Cremona, nel recupero dell’ultima giornata di andata della serie A di basket. L’Ax Armani Exchange si impone 81-83, ma sono i padroni di casa ad avere l’ultimo tiro addirittura del successo, ma la difesa delle Scarpette Rosse forza sulla sirena ad Hommes una tripla da distanza siderale che non va a bersaglio. Il risultato del PalaRadi definisce la griglia per le final-eight di Coppa Italia che si disputeranno al Mediolanum Forum di Assago dall’11 al 14 febbraio. Cremona, che con un successo sull’Olimpia avrebbe conquistato un posto tra le magnifiche otto, deve lasciare spazio a Reggio Emilia, che nei quarti se la vedrà proprio con la squadra di coach Ettore Messina nel replay del match di domenica stravinto da Milano 102-73.

Poeta fa soffrire sino all’ultimo l’Olimpia Milano

Dopo un inizio equilibrato, l’Olimpia Milano comincia a prendere un certo margine di vantaggio. Mai però definitivo. Sembra definitivo il +11 del quarto periodo, che però Cremona rintuzza con un micidiale parziale di 15-0, ispirato Peppe Poeta: per l’eterno play della Vanoli punti e assist per le spettacolari schiacciate di Lee. A questo punto hanno un’importanza capitale due triple di Datome e Leday, che permettono all’AX Armani Exchange di riportarsi avanti. Hommes a 6 secondi dalla fine segna dalla distanza il -1. Sul fallo tattico Punter fa 1/2 dalla lunetta, ma a Cremona non riesce l’ultimo miracolo.

Messina: «L’infortunio a Brooks sembra serio»

Sul piano delle cifre, doppia doppia per Kaleb Tarczewski: 14 punti (con 7/7 al tiro) e 12 rimbalzi. Punter per l’Olimpia Milano ne mette 15, anche se il miglior realizzatore della serata rimane il cremonese Hommes con 22 punti (4/13 da tre). L’intento di Messina era di gestire le risorse del proprio organico in vista dello “spareggio play-off” di giovedì sera al Forum contro il Bayern Monaco. Sempre out Micov e Shields, sono rimasti completamente a riposo Hines (fuori dai 12) e Rodriguez (in panchina tutti i 40′ a Cremona). Da valutare l’entità dell’infortunio occorso nella seconda metà gara a Jeff Brooks, uscito dal parquet zoppicando e toccandosi la coscia sinistra. «Purtroppo sembra serio. Questo è l’unico aspetto negativo, che mi preoccupa», afferma coach Messina.

Andata da record per l’Olimpia Milano

Con il successo di Cremona, l’Olimpia Milano chiude l’andata a 13 vittorie (più quella su Roma poi invalidata dal forfait dei capitolini dal campionato) ed una sola sconfitta. Primato storico eguagliato per le Scarpette Rosse, con una sola battuta d’arresto nell’era dei play-off anche nel 1985-86 e nel 2018-19. L’AX Armani Exchange ha già iniziato il ritorno travolgendo Reggio Emilia e lo proseguirà domenica alle 12 nel lunch-match di Treviso. Prima però ci sarà l’ostacolo Bayern, allenato dal milanesissimo (ed ex Olimpia) Andrea Trinchieri in una partita che potrebbe far svoltare in positivo il cammino europeo dei biancorossi meneghini.

Cremona-Olimpia Milano 81-83, tabellino

VANOLI CREMONA-AX ARMANI EXCHANGE MILANO 81-83 (18-24, 35-44, 57-62)

Vanoli Cremona: TJ Williams 13 (3/5, 0/1), Trunic ne, R.Williams 8 (4/7, 0/1), Poeta 12 (4/7, 1/3), Mian 3 (0/1, 1/5), Lee 10 (5/5), Cournooh 4 (0/2, 0/2), Palmi 9 (1/1, 2/3), Hommes 22 (3/6, 4/13), Donda ne. All.: Galbiati.

AX Armani Exchange Olimpia Milano: Punter 15 (3/6, 1/4), Leday 11 (2/6, 1/2), Moretti ne, Moraschini 7 (2/5, 1/1), Roll 10 (2/4, 2/6), Rodriguez ne, Tarczewski 14 (7/7), Biligha 2 (1/1), Cinciarini (0/1, 0/1), Delaney 7 (1/7, 1/2), Brooks 8 (1/2, 2/3), Datome 9 (0/1, 2/2). All. Messina.

Note: Tiri da 2: Cremona 20/34, Milano 19/49. Tiri da 3: Cremona 8/28, Milano 10/21. Liberi: Cremona 17/22, Milano 15/19. Rimbalzi: Cremona 32 (Lee 8), Milano 38 (Tarczewski 12).

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi