Tomori Milan ufficiale: Thiago Silva racconta
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Qui per vincere lo Scudetto, me l’ha detto Thiago Silva. È l’ultimo arrivato ma ha già le idee chiare, Fikayo Tomori. Ed è giusto che sia così, visto che già sabato sarà chiamato a dimostrare tutto il suo valore nella sfida di campionato contro il Bologna, dove sarà chiamato ad agire da titolare al fianco di Alessio Romagnoli: “Non parlo ancora l’italiano, quindi la comunicazione non è semplice, ma speriamo di fare grandi cose”. 

Bologna-Milan, Tomori titolare

E il giovane inglese sarà costretto a trovare, però, subito l’intesa giusta con il capitano rossonero: il ko di Kjaer, al pari dell’addio di Musacchio (ceduto alla Lazio) e del momentaneo ko di Gabbia, lo rendono subito pedina indispensabile. Lui che, comunque, ha subito impressionato nel derby di Coppa Italia affrontando, senza paura, attaccanti del calibro di Lukaku, Sanchez e Lautaro Martinez: “In generale i primi allenamenti mi hanno lasciato una bella sensazione – ricorda Tomori – allenarsi con grandi giocatori come Ibra e Mandzukic è unico, con loro posso imparare tanto, sono pronto anche ad imparare dalla loro personalità. Voglio migliorare e imparare tanto da questi grandi giocatori”.

Da Nesta a Maldini e… Tomori

Sul perché abbia scelto il Milan, visto che sono state diverse le società che l’hanno cercato, Tomori non ha dubbi: “Qui hanno giocato tanti grandi difensori come Maldini, Nesta e Baresi – ricorda – voglio far parte della storia del Milan, fin dal primo giorno ho respirato la tradizione di questo club. Sono convinto di aver preso la decisione giusta a venire qui”. e chiaramente crede nello Scudetto: “Sono arrivato con la squadra prima in classifica, dobbiamo crederci – la sua ammissione – sarebbe un grande risultato. Non dobbiamo avere paura di parlare di Scudetto, ci crediamo tutti”. 

La telefonata di Maldini

Ci crede soprattutto lui, Tomori; che ha ricordato la sorpresa quando è stato chiamato da Maldini (“Uno dei più grandi difensori di sempre. Mi ha sorpreso quando mi ha chiamato, ma non ci ho pensato molto prima di dirgli di sì”), la sua voglia di successi ma anche la sua determinazione, che ricorda molto quella di Ibrahimovic e Mandzukic: “Non dobbiamo avere paura di nessuno. Dobbiamo pensare solo a noi, avere un atteggiamento positivo e cercare sempre la vittoria. Ci sono tante squadre che ambiscono allo scudetto, ma noi dobbiamo concentrarci solo su noi stessi per ottenere grandi risultati”.

Lampard e… Thiago Silva

 E dall’Inghilterra si è portato dietro un bagaglio di esperienze non da poco. Un allenatore, Lampard, che ha sempre creduto in lui (“E’ stato il mio mentore, con lui ho passato un bellissimo periodo”), ma soprattutto tanti utili consigli su come fare bene nel nostro campionato: “Thiago Silva? Ho parlato con lui ma anche con altri giocatori che hanno giocato in Italia come Jorginho, Emerson e Kovacic – ha concluso Tomori – Thiago mi ha rassicurato, ha detto bellissime cose. Anche gli altri mi hanno detto cose positive sia sulla Serie A che sul Milan”. Ora non resta che dimostrare sul campo tutto il proprio valore, a cominciare già dalla sfida di sabato contro il Bologna. Perché il Milan vuole tornare subito alla vittoria, Tomori iniziare la sua avventura italiana nel migliore dei modi.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi