Vero Volley Monza, brusco risveglio a Modena: addio Final Four
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Niente Final Four di Coppa Italia per la Vero Volley Monza. Nonostante le due vittorie piazzate in campionato contro gli emiliani nella stagione in corso, il cammino dei monzesi nella coppa nazionale si ferma ancora una volta, come era successo nell’annata sportiva 2015-2016, per mano dei gialli. E’ dunque la Leo Shoes a preparare, forte del 3-0 rifilato ai lombardi sul campo di casa del Pala Panini, nella gara secca dei quarti di finale della coppa nazionale, le valigie per l’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, sede il 30 e 31 gennaio della Final Four.

Vero Volley Monza, cronaca

Eppure Monza, che sognava la prima partecipazione all’ultimo atto del trofeo nazionale della sua storia, era partita bene: con il break iniziale messo a segno da Lanza e Beretta, i brianzoli avevano dimostrato di essere partiti col piglio giusto. E anche quando il set si era messo male (21-19 per Petric e compagni), la Vero Volley aveva saputo anche sorpassare con carattere grazie al buon ingresso di Davyskiba nel match. Vinto il primo gioco ai vantaggi, però, Modena ha saputo sfruttare una migliore precisione in attacco, commettendo meno errori al servizio. Con Grebennikov (MVP della gara) a volare su ogni palla, negando spesso il punto ai lombardi, i modenesi si sono aggiudicati il secondo e terzo parziale.

Agenda

Per la Vero Volley c’è certamente amaro in bocca, ma la necessità di riprendersi prontamente in vista delle prossime sfide in campionato, la prima contro Piacenza in casa il 3 febbraio, dove punta a prendersi il quarto posto.

Dichiarazioni

Santiago Orduna (Vero Volley Monza): “Questa era una gara dentro-fuori. Ci sta che non sia andata come volevamo. Bisogna fare i complimenti a Modena per come ha giocato: hanno interpretato la gara meglio di noi. Hanno sfruttato l’esperienza per risolverla nei momenti chiave, mentre noi ci mangiamo le mani. Abbiamo perso due set ai vantaggi: se avessimo fatto qualcosa in più saremmo qui a parlare di un’altra gara. Questa sconfitta, però, non sminuisce il grande cammino che stiamo facendo in campionato. Certo, stasera sarà dura dormire, ma domani dovremo svegliarci e preparare le sfide importanti che ci aspettano per rimanere nei piani alti della classifica in regular season”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi