Fidal Milano Limbiate, la denuncia: figli di uno sport minore
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La segnalazione della Fidal Milano Limbiate sulla malconcia pista di atletica arriva forte e chiara. Nessun giro di parole.  Un post su Facebook tra il serio e il faceto appoggiato dal Movimento 5 Stelle. Obiettivo: denunciare al mondo lo stato della pista di atletica di Limbiate.

Dal salto dei cespugli allo slalom delle buche

Figli di uno sport minore, questo il titolo del messaggio sociale di Fidal Milano Limbiate. “Concittadini Limbiatesi – prosegue la nota rivolgendosi ai concittadini – vi annoiate e siete in cerca di qualcosa da fare?. Ebbene, c’è un luogo in città dove potrete svolgere delle attività divertenti”. Il messaggio continua con tono sarcastico “Il salto dei cespugli, la ricerca delle talpe, l’arrampicata dell’edera, lo slalom delle buche, l’ammirazione di lavori iniziati e ancora da completare e tutto ciò che la vostra fantasia vi suggerisce.

Ci scherziamo su, ma lo stato di abbandono della pista di atletica fa male, fa male al cuore, fa male ad un bene di proprietà collettiva, fa male allo sport. Ad uno degli sport più puliti, dove i genitori incitano tutti i ragazzi in gara in modo sano, senza litigare fra loro.

Fidal Milano Limbiate, 1 sola disciplina su 17

Fidal Milano Limbiate prosegue spiegando “Sapete quante discipline ci sono nell’atletica? 17. Sapete quante se ne riescono a fare nel nostro centro sportivo? UNA e pure fatta male. E da quando c’è questo stato di abbandono? Diciamolo con onestà, la pista di atletica non è mai rientrata nei pensieri delle varie Amministrazioni. Ma da quando il centro sportivo comunale è stato dato in gestione alla Blu Srl la situazione ha preso una brutta piega.

Lo sport per l’Amministrazione non è una priorità

Fidal Milano Limbiate conclude cercando di sensibilizzare i cittadini. “Vi sembra una pista di atletica degna di essere usata per gli allenamenti dei nostri ragazzi? Vi sembra una pista di atletica degna di essere utilizzata per un’eventuale manifestazione sportiva? La risposta è NO. Ciò che però fa rabbia è che l’Amministrazione limbiatese abbia deciso di non partecipare ad un bando regionale che avrebbe messo a disposizione 700.000 euro per il rifacimento della pista: perché non è una priorità. Perché semplicemente non porta voti. Quando avremo un’Amministrazione che si interessi anche degli sport minori? Questo lo decideranno i Cittadini.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi