Spezia-Milan, serie A: streaming, probabili formazioni, pronostico
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Arrivare al derby da capolista. Spezia-Milan è il bivio. E se sono 28 i punti di differenza al pallottoliere tra le due squadre, attenzione, la partita non è scontata. Anche perché il ruolo di vittima sacrificale ai liguri non piacerà proprio. L’Inter starà a guardare. Ma avrà poi la Lazio nel sunday night. Non di certo un match banale.

A badare al Milan ci penserà come al solito un’inossidabile centravanti svedese Zlatan Ibra Ibrahimovic, sulla soglia dei 40 anni? Beh… finora ha totalizzato più gol che presenze: ne ha segnati quattordici in appena undici partite disputate.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Ma parlando di numeri per lo Spezia 21 punti in altrettante partite non sono pochi, per una squadra che non aveva mai calcato il palcoscenico della Serie A. La più che dignitosa prima metà di campionato per i liguri ha portato +6 dalla zona retrocessione, un risultato che in pochi si sarebbero aspettati. Merito senza dubbio del lavoro di Vincenzo Italiano, allenatore della promozione che la proprietà ha avuto la lungimiranza di confermare e di difendere anche nei momenti più difficili.

Per il Milan chiaro che i ritorni di giocatori-chiave come Bennacer e Calhanoglu sono una manna dal cielo, reduce da un mese agrodolce, dove i rossoneri hanno rischiato di compromettere la loro corsa al titolo con le sconfitte casalinghe contro Juventus e Atalanta e quella nel derby di Coppa Italia contro l’Inter, costata l’eliminazione.

Insomma. Allo Stadio “Picco” si fa per vincere. E sono solo tre i precedenti tra le due compagini all’interno delle mura bianconere, con il bottino che sorride ai liguri. Il primo incontro tra Spezia e Milan in terra ligure risale a quasi 100 anni fa. Era il dicembre 1921 e la formazione rossonera si impose sui padroni di casa con il risultato finale di 1-2 grazie alla doppietta di Venerino Papa. Per i bianconeri rete del momentaneo vantaggio di Mario Calzolari.

Gli altri due match vennero disputati sempre nella prima parte del ‘900. Nella stagione 1922-23, la gara si giocò a Viareggio e non a La Spezia. Il motivo di questo trasferimento fu la squalifica dello stadio ligure a causa della “guerra civile” scoppiata l’anno prima durante la partita contro il Genoa. In quel caso, la gara tra Spezia e Milan finì con la vittoria degli aquilotti per 2-1, con le reti di Rossi e Amadesi e il gol finale del milanista Enrico Forneris.

Nel novembre del 1923 lo stadio ‘Picco‘ torna nuovamente abilitato per disputare le partite di calcio. L’ultimo incontro tra le due squadre finì nuovamente con il risultato di 2-1 per i padroni di casa grazie alle reti di Tognotti e Riccobaldi. Per il Milan il gol della speranza portava la firma, ancora una volta, di Venerino Papa.

Le ultime sulle formazioni

Italiano è tentato di rilanciare Galabinov al centro dell’attacco dello Spezia: il bulgaro sarà la punta centrale nel suo 4-3-3, circondato da Verde e Gyasi. Andrà invece in panchina Agudelo, mentre sono tornati a lavorare in gruppo Nzola e Piccoli. Tra gli indisponibili c’è pure Farias, alle prese con dei problemi muscolari. Il tecnico bianconero può contare nuovamente su Pobega e Saponara, di rientro dalla squalifica. In difesa novità Ismajli al posto dell’infortunato Terzi.

Nel Milan Bennacer è tornato a lavorare con il gruppo e dovrebbe finalmente partire titolare ricomponendo la diga di centrocampo con Kessié. Stanno meglio anche Tonali e Kjaer, che Pioli porterà quanto meno in panchina. Per via della squalifica di Calabria, la difesa sarà ancora una volta sperimentale con il nuovo acquisto Tomori al centro e Dalot a destra. Calhanoglu, a differenza di Bologna, comincerà dal 1′: i suoi compagni di reparto saranno Saelemaekers e Rebic, favoriti su Castillejo e Leao.

Le probabili formazioni di Spezia-Milan

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Erlic, Ismajli, Bastoni; Maggiore, Ricci, Pobega; Verde, Galabinov, Gyasi. All. Italiano.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli.

La sfida tra Spezia e Milan sarà visibile sulle smart tv grazie all’applicazione di DAZN, scaricabile anche attraverso le console di gioco PlayStation (4 e 5) e Xbox (One S, One X, Series S e Series X). Chi non possiede una smart tv può ricorrere all’utilizzo di dispositivi appositi come Google Chromecast e Amazon Fire TV Stick.

Chi ha aderito all’offerta Sky-DAZN potrà seguire Spezia-Milan in diretta sul canale satellitare DAZN1 (numero 209). Gli abbonati Sky possessori di Sky Q potranno usufruire comodamente dell’app di DAZN per accedere all’incontro.

Un altro modo possibile per vedere la partita in streaming è quello di registrarsi a Now TV. Per chi vuole provare a guardare la partita in streaming gratis su tablet e smartphone c’è anche l’app PTV Sports Free, ma non sempre è garantita la trasmissione.

Il pronostico di Spezia-Milan

Trasferta insidiosa, come detto, per un Milan che sa di dover vincere. La differenza tra le due squadre c’è, è innegabile, e la sensazione è che i rossoneri possano portarsi a casa i 3 punti con un certo margine. Da questo punto di vista, stuzzica il segno 2 con handicap 1:0, pagato 2,35. Non male anche l’over 2,5 a 1,62, così come il gol a 1,72. Noi diciamo Spezia-Milan 2 con handicap.

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi