Cortina 2021: Paris niente oro, domani la Brignone
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Dominik Paris il più veloce nei training a Cortina 2021 ha, invece, deluso in gara. Lo sciatore è, infatti, arrivato quarto a pari merito con Marco Odermatt nella discesa sulla Vertigine di Cortina. “Ho sbagliato nel momento sbagliato”, dice con gli occhi pieni di delusione a fine gara. L’oro va all’austriaco Vincent Kriechmayr, argento al tedesco Andrea Sander dietro di 1 centesimo, bronzo allo svizzero Beat Feuz, sesto Innerhofer.

La delusione di Paris

Paris non nasconde la sua amarezza per il quarto posto. “Avevo ben chiaro quel che avrei dovuto fare, ma non ci sono riuscito. Ho fatto fatica sulle curve in alto e più sotto nella traversa. Ho sbagliato proprio nei tratti dove dovevo stare vicino ai migliori per far poi la differenza sul tratto finale più filante. Sono deluso. Ma fa parte del gioco e si deve guardare avanti”.  

Christof Innerhofer, solo sesto nella discesa di Cortina 2021, commenta la sua prestazione. “Le condizioni non erano le mie preferite, la neve è aggressiva, ti prende lo sci”, le prime parole dell’atleta. “Sono andato al cancelletto pensando come fosse la mia ultima gara, per concentrami a dare tutto. Quindi non ho rimpianti. Meglio di così non potevo. In più sto lavorando con un nuovo skiman visto che il mio ha il Covid e non mi ha potuto seguire. Comunque sono abbastanza soddisfatto, ho fatto due quarti e due quinti posti in coppa e anche qui a Cortina non mi sono dispiaciuto. Purtroppo non abbiamo preso medaglia, la velocità non ha ricambio generazionale. Siamo sempre noi. Mi vedrete ancora per diversi anni”.

Cortina 2021, domani è attesa Federica Brignone

La seconda settimana dei Campionati del mondo di sci alpino si apre con le due gare che avrebbero dovuto inaugurare Cortina 2021. Una manche di superG la mattina e una di slalom il pomeriggio: la somma dei due tempi decreterà i vincitori. Entrambe le gare si svolgeranno sull’Olympia delle Tofane, che da anni ospita la tappa femminile di Coppa del Mondo.

Domani il superG femminile verrà aperto dalla norvegese Ragnhild Mowinckel, bronzo due anni fa in Svezia; Marta Bassino avrà il 3, Federica Brignone il 7, Wendy Holdener il 9, Michelle Gisin il 15, Petra Vlhova il 26 e Mikaela Shiffrin il 28. Lo svizzero Loic Meillard indosserà il pettorale 1 nel superG maschile; 5 per la medaglia d’oro di Åre Alexis Pinturault, 9 Victor Muffat-Jeandet, 12 Luca Aerni (vincitore a Sankt Moritz nel 2017 un centesimo davanti a Marcel Hirscher), 14 Marco Schwarz, bronzo due anni fa e grande protagonista di stagione in slalom.

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi