Francesco Grandelli sfida Davide Tassi per il titolo internazionale IBF
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Venerdì 26 febbraio nella manifestazione organizzata a porte chiuse all’Allianz Cloud di Milano da Opi Since 82-Matchroom-DAZN, Francesco Grandelli (14-1-1 con 2 KO) sfiderà Davide Tassi (11-0 con 5 KO) per il vacante titolo internazionale IBF dei pesi piuma sulla distanza delle dieci riprese.

Altri match

Inoltre, il campione internazionale IBF dei pesi welter Maxim Prodan (18-0-1 con 14 KO) difenderà il titolo contro il ferrarese Nicola Cristofori (11-2-2 con 1 KO). Il campione d’Italia dei pesi welter Tobia Loriga (32-8-3 con 6 KO) affronterà l’imbattuto peso welter cremonese Nicholas Esposito (13-0 con 5 KO) sempre sulla distanza delle dieci riprese. Nel clou, Daniele Scardina (18-0 con 14 KO) sfiderà lo spagnolo Cesar Nunez (17-2-1 con 9 KO) per il vacante titolo dell’Unione Europea dei pesi supermedi sulla distanza delle dodici riprese. DAZN trasmetterà l’evento in diretta e in seguito on demand.

https://www.youtube.com/watch?v=o5_-8n4dqPk

Alessandro Cherchi

“Crediamo molto in Francesco Grandelli – spiega Alessandro Cherchi della Opi Since 82 – che ha dimostrato il suo valore superando ai punti un pugile quotato come l’inglese Reece Bellotti l’11 ottobre 2019 a Trento. In precedenza, Grandelli aveva vinto due volte il titolo italiano dei pesi piuma. In questo momento, è classificato numero 5 in Europa dall’European Boxing Union. Francesco ha solo 26 anni, si allena seriamente e siamo convinti che potrà fare strada.

L’intervista a Francesco Grandelli

“L’allenamento procede nel migliore dei modi. Come sempre, mi seguono mio padre Antonello e mio fratello Andrea. Ci alleniamo nella nostra palestra: Boxe Club Nichelino. Per la preparazione atletica mi affido a Daniela Lettieri. Mi alleno 6 giorni su 7 per 4 ore e mezza al giorno: dalle 16.00 alle 18.00 faccio preparazione atletica, dalle 18.00 alle 20.30 mi dedico al pugilato. Punti di riferimento mi piacciono molto Vasily Lomachenko, Gervonta Devis e Teofimo Lopez, ma non ho dei veri e propri modelli. Mio padre mi faceva vedere i match di Marvin Hagler, ma io preferisco i campioni di oggi”.

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi