Challenge Cup, semifinali: Powervolley Milano, vittoria in Turchia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’Allianz Powervolley Milano ha battuto 3-1 in trasferta l’Halkbank Ankara nella semifinale d’andata della Challenge Cup 2020/2021. La formazione di coach Roberto Piazza, dunque, fa sua la prima delle due sfide contro la compagine turca e può guardare con ottimismo al match di ritorno, in programma mercoledì 3 marzo all’Allianz Cloud di Piazza Stuparich a Milano.

Powervolley Milano, vittoria nella semifinale d’andata

Quattro set tirati, per una sfida che si preannunciava già alla vigilia come tutt’altro che semplice. Gli uomini di casa sono formazione di livello, che dal 2014 in poi ha giocato ininterrottamente in Champions League. Il primo set vedeva i turchi prendere il comando a metà del parziale (16-15), un margine (21-19) che le permetteva di poter gestire il prepotente ritorno dell’Allianz Powervolley Milano e chiudere sul 25-22 in suo favore dopo 25′. Stesso copione, ma a parti invertite, nella seconda frazione di gioco, dove è Milano a fare la voce grossa: la formazione di Piazza guida subito la contesa (5-8), un piccolo margine che mantiene inalterato nella sua corsa verso il fine set (13-16 e 19-21) per chiudere poi il parziale sul 25-22 in suo favore dopo 28’ di gioco.

Terzo set, la svolta della gara

È il terzo set la vera svolta della gara, con Milano che parte di nuovo forte (5-8) per poi prendere il largo a metà del parziale (9-16). Da lì la gestione del risultato che le consente di chiudere sul 25-18 in 25’. Nel quarto, dopo un inizio di parità (9-9), inizia il martellamento dell’Allianz Powervolley Milano. Che, forte di una buona concentrazione per tutto il match e della convinzione di poter portare a casa un risultato molto importante, allunga in modo netto (17-10). È il vantaggio che le consente di chiudere il set e il match (25-13). E ora la sfida di ritorno, ultimo ostacolo verso la finale di un trofeo continentale: una cosa che in casa Milano non avveniva addirittura dal 1993/94, anno in cui l’allora polisportiva di Berlusconi persa la finale di Supercoppa Europea.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi