Tennistavolo, Aon Milano travolge 4-1 Marcozzi Cagliari
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Marcozzi Cagliari e Aon Milano Sport hanno completato il programma della quarta giornata di serie A1 maschile. Al PalaTennistavolo i milanesi si sono imposti per 4-1, con il gioiellino della vittoria di Matteo Mutti su Diogo Carvalho.  L’azzurro ha fatto doppietta e Guo Ze e Alessandro Baciocchi hanno completato l’opera, dopo il punto iniziale di marca locale opera del portoghese.

Tornano a giocare Amato e Baciocchi

Nelle due squadre (Aon Milano e Marcozzi Cagliari) hanno fatto il loro ritorno in campo Antonino Amato e Alessandro Baciocchi, dopo gli infortuni che li avevano costretti a saltare gli Assoluti di Terni e una gara di campionato, anche se il siciliano, non ancora completamente recuperato, ha dovuto limitare l’impegno a un solo singolare.

Aon Milano, parte bene Baciocchi ma è subito rimonta di Carvalho

Nel primo incontro Baciocchi è partito bene (7-3) ed è stato rimontato da Carvalho, che si è procurato due set-point (10-8) e ha chiuso al secondo. Nel secondo parziale il portoghese è scattato a razzo (6-1) e si è imposto nettamente. La terza frazione ha visto nuovamente avanti il perugino (5-1). Ma il lusitano con sei punti consecutivi ha ribaltato la situazione (7-5) e si è avviato verso la vittoria. Makanjuola Kazeem ha preso il comando (4-1) ed è stato raggiunto da Matteo Mutti (4-4). Si è andati avanti punto e sul 9-9 il mantovano ha conquistato il primo set-point, che gli è stato annullato.  Ha avuto anche il secondo è lo ha concretizzato.

Anche il secondo parziale è stato combattuto. Questa volta è stato il nigeriano a non approfittare di due palle set (10-8). Mutti ha mancato il suo primo set-point (11-10), non il secondo (12-11). Nella terza frazione Kazeem ha retto fino al 5-5, poi l’atleta ospite ha preso un piccolo margine, che ha portato fino al traguardo. Guo Ze contro Amato, non ancora al meglio, ha dominato i primi due set, mentre nel terzo il palermitano si è fatto valere, costringendo l’avversario ai vantaggi.

Aon Milano, Mutti-Carvalho il miglior confronto

Il confronto più interessante è stato senza dubbio quello fra Carvalho e Mutti della Aon Milano, che ha proposto parecchi scambi prolungati e soluzioni spettacolari. Nel primo parziale il portacolori sardo ha guadagnato l’8-6 è stato ripreso (9-9) e ha avuto un set-point con capitalizzato, come anche quello del lombardo (12-11), che alla seconda possibilità ha siglato l’1-0. Il portoghese al ritorno al tavolo ha comandato fin da subito è ha pareggiato le sorti della sfida, che Mutti ha saputo ricondurre dalla sua parte ai vantaggi.

Nel quarto set il pongista del Milano Sport è risalito da 3-5 a 8-5 e sul 10-7 sono volati via i primi due match-point. Il terzo gli ha permesso di godersi un successo molto significativo e di infliggere a Carvalho la prima sconfitta nel campionato italiano. Sul 3-1 per i lombardi Amato ha dovuto rinunciare ed è stato sostituito da Massimo Ferrero, che ha ceduto in tre set a Baciocchi.

Aon Milano quarta a pari merito con Reggio Emilia e Cagliari

La classifica aggiornata vede, dunque, la Top Spin Messina Fontalba in testa con 8 punti, seguita da Tennistavolo Norbello e Apuania Carrara con 6, A4 Verzuolo Tonoli-Scotta con 5, Tennistavolo Reggio Emilia Ferval, Marcozzi e Aon Milano Sport con 4, Il Circolo Prato con 3 e Frandent Group Cus Torino, GG Teamwear Sant’Espedito Napoli e Tennistavolo Vigevano Sport – Pellicceria Cane con zero. Apuania, Prato, Sant’Espedito e Vigevano Sport hanno una gara in meno.

Diogo Carvalho – Alessandro Baciocchi 3-0 (11-9, 11-4, 11-8)

Makanjuola Kazeem – Matteo Mutti 0-3 (10-12, 11-13, 8-11)

Antonino Amato – Guo Ze 0-3 (3-11, 5-11, 10-12)

Diogo Carvalho – Matteo Mutti 1-3 (11-13, 11-6, 10-12, 9-11)

Massimo Ferrero – Alessandro Baciocci 0-3 (3-11, 6-11, 7-11)

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi