Fise: sospese le manifestazioni per Rinopolmonite equina
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Fise sospende tutte le manifestazioni sportive. La scelta nasce dalla disposizione assunta dalla Federazione Equestre Internazionale (FEI) di sospendere tutte le manifestazioni sportive organizzate sotto la propria egida fino al 28 marzo. La decisione è per il diffondersi del virus della Rinopolmonite equina, ha costretto la Federazione Italiana Sport Equestri (Fise) a prendere le necessarie conseguenti decisioni.

Tutto fermo fino al 7 marzo

Il Presidente federale, Marco Di Paola, con delibera d’urgenza, ha disposto infatti di sospendere in via cautelativa le manifestazioni sportive nazionali di qualsiasi livello e disciplina in programma fino al 7 marzo prossimo. Questa breve sospensione della Fise, effettuata solo in via precauzionale e come avvenuto già in altri Paesi, è necessaria per consentire alla dirigenza federale, non solo di valutare con serenità e coscienza la situazione presso le Autorità sanitarie nazionali e internazionali, ma anche di monitorare l’andamento epidemiologico nella nostra nazione e limitare eventuali rischi di contagio.

Fise, nei prossimi giorni istruzioni più dettagliate

La Fise comprende che questa situazione potrà creare disagi ai tesserati e ai Comitati organizzatori, e per questo si scusa, però l’esigenza di tutelare la salute dei nostri compagni di sport, i cavalli, è primaria rispetto a qualsiasi altro interesse. Nei prossimi giorni verranno fornite istruzioni più dettagliate e nel frattempo si raccomanda ai tesserati di operare con massimo senso di responsabilità e di procedere alle necessarie vaccinazioni dei cavalli, nonché usare le precauzioni opportune per limitare il rischio di contagio.   

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi