La società milanese SGM Forza e Coraggio compie 150 anni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Società Ginnastica Milanese Forza e Coraggio, storica società sportiva meneghina, il 24 marzo 2020 ha compiuto 150 anni dalla sua fondazione. Un compleanno tra passato, presente e futuro, sempre salvaguardando la propria identità. Un modello vincente quello della Forza e Coraggio nato nel 1870 e poi capace d’attraversare felicemente due interi secoli e due guerre mondiali. La formula è stata conservare e difendere i propri valori guardando sempre al futuro.

SGM Forza e Coraggio, le origini

La Forza e Coraggio nei suoi 150 anni di vita, ha occupato un ruolo importante nel panorama dello sport milanese e italiano. Nata il 24 marzo 1870, oltre ad essere la prima società sportiva milanese e lombarda è anche una delle più antiche società italiane. Per vero, l’iter di fondazione iniziò il 10 marzo 1870, quando un gruppo di 14 ginnasti si trovarono nella Birreria Trenk in corso Magenta all’altezza del Monastero Maggiore per scrivere statuto sociale. Il documento fu concluso il 24 marzo con l’approvazione dello stesso. Nei successivi 150 anni la SGM Forza e Coraggio ha sempre rispettato e seguito la missione dei padri fondatori. Ovvero: “Essere una realtà educativa e sociale, considerare le attività fisiche e sportive come parte di una più ampia e completa formazione dell’individuo e del cittadino”.

La madre dello sport milanese

La Società Ginnastica Milanese Forza e Coraggio da subito scelse di creare una struttura polisportiva. Solo successivamente furono affiancate nuove sezioni. Il 17 marzo 1876 la scherma. Il 23 giugno 1876 il tiro a segno. Infine il 12 aprile del 1886 ecco la sezione velocipedistica. Non solo una polisportiva, il vero ruolo della Forza e Coraggio è stato, infatti, essere la madre di molti altri sodalizi nati a Milano negli ultimi due decenni dell’800. Dalla Forza e Coraggio presero vita il CAI, il Touring, la Canottieri Milano e la Mediolanum. Mentre, il 10 agosto 1883 da una scissione della Società Ginnastica Milanese fu fondata la Società Ginnastica Pro Patria. In questa particolare occasione che la Società Ginnastica Milanese, per distinguersi dalla neo nata Società Ginnastica Pro Patria decise di inserire nella propria denominazione sociale il motto Forza e Coraggio.

Il centro sportivo di Forza e Coraggio

L’importanza della Forza e Coraggio a Milano è data anche centro sportivo di via Gallura, zona Ripamonti, realizzato dalla società nel 1922 per volontà del presidente di allora, Angelo Radaelli. E’ il terzo più antico impianto sportivo di Milano dopo l’Arena e il centro Pirelli attualmente Bicocca Stadium. La sua pista di atletica leggera un tempo una delle due sole piste omologate di Milano, divenne subito uno dei poli dello sport milanese tanto che vi furono organizzate importanti manifestazioni nazionali ed internazionali. Nel settembre 1927ci fu il primo incontro internazionale di atletica leggera femminile. Nel 1928 si tennero le gare di selezione per la nazionale di ginnastica femminile delle olimpiadi di Amsterdam. Infine nel luglio 1928 sul fu organizzato il primo incontro della nazionale italiana femminile di pallacanestro contro una rappresentativa canadese.

Attualmente il centro sportivo oltre alla storica palestra utilizzata per il basket e per la ginnastica ritmica, comprende anche una palestra di attrezzistica per la sezione di ginnastica artistica maschile e femminile, un campo da calcio a 11 e a 7 in erba sintetica con annessa una tribuna coperta per 2500 persone, tre tensostrutture utilizzate per il calcio a 5, la pallavolo la  boxe ed il  tennis oltre a una sala d’armi per la scherma e una sala  per la danza, la ginnastica propedeutica, posturale di tonificazione e le arti marziali.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi