Cisalfa Seamen Milano, l’ultimo colpo è Stefan Drecun
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Nuovo arrivo in casa Cisalfa Seamen Milano. E’ stato infatti annunciato l’ingaggio di Stefan Drecun. L’offensive lineman è proveniente dagli Swarco Raiders.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Chi è Stefano Drecun

Ventinove anni all’anagrafe, alto 193 centimetri per 135 chilogrammi di peso. Stefan è una colonna della nazionale serba. Vanta esperienze importanti in Europa con le maglie dei Vukovi Belgrado, Koc Rams, Frankfurt Galaxy e Swarco Raiders. Dopo aver conquistato quattro volte il titolo di Serbia con i Vukovi e una volta quello di Turchia con la maglia dei Koc Rams ha ricevuto la chiamata di una squadra del calibro dei Franfurt Galaxy approdando in seguito alla corte degli Swarco Raiders dove la Milano blue navy lo ha prelevato concludendo un’operazione destinata a innalzare, e non di poco, il livello tecnico della linea offensiva. Con la formazione austriaca, nell’ultima stagione agonistica disputata nel 2019, Drecun ha rimpinguato il proprio palmares conquistando il titolo di campione austriaco. Ha centrato il primo trionfo in campo europeo con la vittoria nella CEFL League.

Cisalfa Seamen Milano, situazione

Nei giorni scorsi era arrivata anche una brutta notizia per i Cisalfa Seamen Milano. Ryan Khefif, nuovo acquisto della squadra meneghina, è stato costretto alla sosta forzata per un problema al menisco. Dovrà essere valutato in Francia, vista anche la sua appartenenza alla sua nazionale che ad agosto affronterà i nostri Azzurri. In attesa del rientro si stanno valutando nuove posizioni per un atleta di qualsiasi Nazione Mondiale c, dovute anche alla definizione del Roster costruito per puntare all’Italian Bowl e creare il Team dei 45 eleggibili per la partita di CEFL che si disputerà a Innsbruck contro gli Swarco Raiders il 15 maggio. Sarà una chance dove poter far vedere la struttura del team che si sta preparando per sostenere l’impatto col Team Austriaco.

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi