Milan-Manchester United, Europa League: streaming, probabili formazioni, pronostico
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Milan-Manchester United è la partita di ritorno valida per gli ottavi di finale di Europa League e si gioca questa sera alle 21:00 al Meazza di Milano. Sfida più che mai aperta dopo l’1-1 dell’andata all’Old Trafford. Ed in palio ci sono i Quarti di finale della competizione.

Un Milan incerottato e privo di quasi tutti i giocatori-chiave ha saputo farsi valere nello stadio che circa diciotto anni fa lo incoronò campione d’Europa per la sesta volta, Old Trafford, ottenendo un pari che in vista del ritorno può valere oro. Così facendo, la squadra di Stefano Pioli si è assicurata un vantaggio non indifferente nel match di San Siro, considerando che Kessié e compagni volerebbero ai quarti di finale anche impattando 0-0. 

Molto dipenderà anche dalla formazione che potrà schierare il Milan, se e chi riuscirà a recuperare: uno su tutti, il grande ex di turno, Zlatan Ibrahimovic, protagonista con la maglia dello United dal 2016 al 2018 e con cui vinse anche un’Europa League. Con lo svedese in campo, le possibilità di passare il turno, per i rossoneri, salirebbero vertiginosamente.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Chiaro che per misurarsi e duellare alla pari con una delle migliori squadre della Premier League, il Milan dovrà sicuramente cambiare registro rispetto a domenica scorsa, quando è incappato nella sesta sconfitta del 2021 nella gara di campionato, arrendendosi ad un Napoli in ripresa.

Inoltre la squadra guidata da Ole Gunnar Solskjaer ha rinsaldato il secondo posto in Premier, imponendosi a fatica sul West Ham (1-0), superato grazie ad un’autorete di Dawson. Tredicesimo risultato utile consecutivo per i Red Devils che, sulla falsariga del Milan, devono ritrovare smalto in attacco.

Curiosità. La gara di andata è stata il primo incrocio tra i due club a livello europeo dopo 11 anni. In passato, però sono stati sorteggiati contro cinque volte, sempre nella fase a eliminazione diretta di Coppa dei Campioni/UEFA Champions League.

Il Milan ha vinto le prime quattro sfide, ovvero le semifinali del 1957/58, 1968/69 e 2006/07 e gli ottavi del 2004/05 (quando è poi arrivato in finale). Lo United, però, ha vinto l’ultimo incrocio: con Sir Alex Ferguson in panchina, si è imposto sul Milan di Leonardo agli ottavi del 2009/10 per 3-2 in trasferta e 4-0 in casa.

Quella vittoria dello United al Mezza nel 2010 ha interrotto la striscia di quattro vittorie interne dei rossoneri contro i Red Devils ed è stato il primo successo degli inglesi sul campo del Diavolo. Mai nessun pareggio registrato a Milano in questa incrocio.

Le ultime sulle formazioni

Rebus Ibrahimovic a parte, nel Milan dovrebbe giocare Castillejo unica punta (Rebic non ce la fa). A supporto dell’attaccante spagnolo agiranno molto probabilmente CalhanogluSaelemaekers e Krunic. Non ci sarà Leao, che ha avvertito qualche problema fisico. È ovvio che, con Ibra titolare, Pioli rimescolerà le carte, spostando Castllejo a sinistra. In mediana Meité sembrerebbe in vantaggio su Tonali, non fosse altro che per una questione di muscoli: l’ex granata farà compagni a Kessié. Davanti a Donnarumma invece giocheranno KaluluKjaerTomori e Theo Hernandez.

Anche Solskjaer è alle prese con diversi infortuni: a Milano non ci saranno Martial, Cavani  Bailly, Mata e Jones. In compenso, però, ritornano disponibili De GeaVan de Beek e Pogba. Il francese ex Juventus è destinato tuttavia alla panchina. Ristabilito anche Rashford, che affiancherà sulla trequarti Bruno Fernandes e James, con Greenwood unica punta. In mezzo al campo, il tecnico norvegese dovrà scegliere uno tra Fred e Matic, confermato invece McTominay.

Le probabili formazioni di Milan-Manchester United

MILAN (4-1-4-1): G.Donnarumma; Kalulu, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Meite, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Krunic; Castillejo. All. Pioli..
MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka, Maguire, Lindelof, Shaw; Fred, McTominay; James, Fernandes, Rashford; Greenwood. All. Solskjaer.

Come vedere Milan-Manchester United in diretta TV e in streaming

Milan-Manchester United è in programma giovedì alle 21:00 e si giocherà allo stadio “Meazza” di Milano. Si può vedere in diretta TV su Sky Sport Uno (canale 201), su Sky Sport Hd (canale 252) o tramite Diretta Gol (canale 204 o 251). La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati a Sky.

La partita tra Milan-Manchester United sarà visibile anche in chiaro su TV8 (canale 8 e 508 HD del digitale terrestre, canale 121 del satellite) e in streaming sul sito Tv8.it.

Il pronostico di Milan-Manchester United

La quinta sconfitta in campionato ha messo probabilmente una pietra sopra al discorso scudetto per il Milan, che si rituffa nell’Europa League dopo l’1-1 maturato all’Old Trafford nella gara di andata. Ma la classifica del Milan deve far fronte anche alle inseguitrici accanite per un posto in Champions League. Questione a cui i rossoneri quest’anno non possono assolutamente tralasciare. Troppo tempo lontano dal competere nella coppa dalle grandi orecchie.

Con queste premesse e con un Manchester che potrà contare nuovamente su molti dei suoi pezzi pregiati vedi Rashford (non è una novità), ma anche De GeaVan de Beek, e Pogba, e con la Premier League ferma fino al 4 aprile, i Red Devils sono favoriti per la vittoria. Sebbene il Milan possa tenere lo 0-0 nel primo tempo, saranno il secondo tempo ed una panchina di maggior qualità degli inglesi a fare la differenza. Segno 2 bancato mediamente a 2.10. Ottima quota e purtroppo grosse possibilità che si realizzi.

Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi