Lothar Matthaus, la leggenda dell’Inter compie 60 anni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Giornata di festa in casa Inter. Oggi, 21 marzo, compie infatti 60 anni uno dei giocatori che hanno fatto la storia del club nerazzurro, ovvero Lothar Matthaus. Centrocampista ma anche difensore, è il calciatore col maggior numero di partite giocate nelle fasi finali dei Mondiali.

Lothar Matthaus, storia

Nato a Erlangen appunto il 21 marzo 1961, Lothar ha fatto la storia del calcio tedesco. Con la sua nazionale ha vinto un Europeo e un Mondiale da capitano, quello di Italia ’90. Con la maglia del Bayern Monaco, vestita tra il 1984 e il 1988 e dal 1992 al 2000, si è laureato sette volte campione di Germania in Bundesliga. Nel 1999 ha anche perso l’incredibile finale di Champions League contro il Manchester United, capace di rimontare da 0-1 a 2-1 nei minuti di recupero.

Inter

Tra il 1988 e il 1992 è stato l’uomo simbolo dell’Inter, con cui ha anche alzato al cielo di San Siro il Pallone d’Oro, primo nerazzurro a riuscire in questa impresa. Il suo nome è legato anche allo storico scudetto dei record, con Trapattoni in panchina, nel 1989. Quell’anno conquistò anche la Supercoppa Italiana mentre la stagione successiva venne coronata con il trionfo in Coppa Uefa.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi