Ivan Zucco: “Il 16 aprile a Milano voglio diventare campione d’Italia”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Venerdì 16 aprile, nel corso della manifestazione organizzata a porte chiuse da Opi Since 82-Matchroom-DAZN all’Allianz Cloud di Milano e trasmessa in diretta streaming da DAZN, gli imbattuti Ivan Zucco (12-0 con 10 KO) e Luca Capuano (11-0 con 2 vittorie prima del limite) si contenderanno il vacante titolo italiano dei pesi supermedi sulla distanza delle dieci riprese. E’ una sfida tra due pugili di talento, entrambi della scuderia Opi Since 82, che combattono per la prima volta per un titolo.

Chi è Ivan Zucco

Nato a Verbania, in Piemonte, 25 anni fa, alto 184 centimetri, professionista dal novembre 2017, Ivan Zucco ha combattuto sette volte a Milano (quattro al teatro Principe e tre all’Allianz Cloud), due a Verbania, una a Roma, Cinisello Balsamo e in Svizzera. Ha avuto una bella carriera dilettantistica diventando campione d’Italia nelle categorie
Youth e Junior e disputando due match con la maglia della nazionale (uno in Francia e l’altro in Polonia).

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Dichiarazioni

Luca è un pugile molto tecnico, intelligente e attendista: aspetta l’attacco dell’avversario per schivarlo e colpire di rimessa. Penso che contro di me adotterà questa tattica. Non credo che si metterà a scambiare pugni al centro del ring. Voglio batterlo per diventare campione d’Italia, è un titolo a cui tengo molto ed infatti sia io che mio padre Andrea abbiamo sempre chiesto al mio manager Christian Cherchi di fare un incontro per il titolo italiano. La preparazione prosegue benissimo. Mi seguono mio padre Andrea, Giuseppe Castellano e Andrea Canova. Mio padre è stato un pugile dilettante disputando ben 108 incontri. Al mio angolo, la sera del match contro Luca Capuano ci saranno loro tre.”

Milano Boxing Night

Nella clou della manifestazione del 16 aprile, Fabio Turchi (18-1 con 13 KO) sfiderà il campione di
Francia Dylan Bregeon (11-0-1 con 3 KO) per il vacante titolo dell’Unione Europea dei pesi massimi
leggeri sulla distanza delle 12 riprese. Inoltre, l’ex campione d’Europa dei pesi leggeri Francesco
Patera (23-3 con 8 KO) e il veneto Devis “Boom Boom” Boschiero (48-6-2 con 22 KO) si batteranno
per il vacante titolo Silver WBC dei pesi leggeri sulla distanza delle 12 riprese.
Inoltre, il peso superleggero laziale Armando Casamonica (1-0) affronterà Davide Calì sulle sei
riprese. Il campione dell’Unione Europea dei pesi piuma Mauro Forte (14-0-1 con 5 KO) se la vedrà
con il nicaraguense Cristian Narvaez in un match sulle sei riprese (ovviamente senza titolo in palio).
In azione anche il talentuoso peso superwelter Samuel Nmomah (14-0 con 4 KO), e l’ex campione
dell’Unione Europea dei pesi mosca Mohammed Obbadi (21-1 con 13 KO). I nomi dei loro avversari
saranno comunicati a breve.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi