L’Olimpia Milano perde in casa del Baskonia. Per i play-off di Eurolega bisogna ancora lottare
Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’Olimpia Milano perde 86-69 alla Buesa Arena di Vitoria contro il Baskonia (otto successi nelle ultime nove giornate) e deve rimandare l’appuntamento con l’accesso aritmetico ai play-off di Eurolega, quando mancano tre giornate alla fine della stagione regolare. Ora il record dell’AX Armani Exchange è di 19 vittorie e 12 sconfitte, con la classifica molto corta per assicurarsi un posto tra le magnifiche otto. Le Scarpette Rosse settimana prossima cercheranno il successo decisivo a Belgrado contro la Stella Rossa (martedì) o ad Atene contro il Panathinaikos (giovedì), due squadre insidiose anche se già matematicamente eliminate.

L’Olimpia Milano tiene, ma si segna poco

Parte meglio l’Olimpia, approfittando delle polveri bagnate del Baskonia nel tiro dalla lunga distanza. Milano va subito in vantaggio di otto lunghezze (8-16) e ne mantiene sei a fine primo quarto (10-16). L’ex biancorosso Dragic firma il sorpasso degli spagnoli con la prima tripla dei padroni di casa dopo 11 errori. L’azzurro Polonara dà il suo contributo nel +5 Baskonia (26-21), rintuzzato dalle triple di Brooks e Punter. All’intervallo è +1 (33-32) per gli iberici

Terzo quarto dominato dal Baskonia

A inizio terzo quarto il Baskonia infila con un Henry dominante un 8-0 di parziale, interrotto solo da un canestro di Rodriguez, in doppia cifra come Brooks. Per il resto L’AX Armani exchange fa fatica in attacco: Punter prova a scuotere i suoi con un gioco da 4 punti, ma è un episodio. I baschi volano a +11 (49-38), frenati ancora da Punter e da 5 punti di Datome (49-45). Ma c’è il controparziale Baskonia che porta il punteggio sul 60-45 all’ultimo intervallo.

Olimpia Milano travolta, Achille Polonara MVP

Un timido tentativo di rientro dell’Olimpia Milano risulta sporadico. La foto del match è uno scippo in difesa, ai danni di Rodriguez, di Giederaitis, che offre poi la schiacciata a Sedekerskis. Il Baskonia addirittura a +20. Tutto il resto conta solo per le statistiche. Eccellenti quelle di Achille Polonara, in doppia doppia con 17 punti e 13 rimbalzi (aggiunge anche 4 assist e 28 di valutazione), decretato MVP dell’incontro.

Baskonia Vitoria-Olimpia Milano 86-69, tabellino

BASKONIA-AX ARMANI EXCHANGE MILANO 86-69 (10-16, 33-32, 60-45)

Baskonia: Raieste ne, Vildoza 3 (0/1, 1/4), Henry 19 (5/6, 2/3), Sedekerskis 9 (3/3, 0/1), Diop 2 (½, 0/1), Fall 4 (2/4), Peters 3 (0/1, 1/3), Dragic 15 (6/7, 1/5), Giedraitis 14 (3/6, 2/6), Polonara 17 (4/7, 2/6), Kurucs ne. All.: Ivanovic.

AX Armani Exchange Olimpia Milano: Punter 13 (2/6, 2/4), Leday 2 (1/5), Micov, Moraschini, Roll 8 (3/3, 0/2), Rodriguez 12 (3/3, 2/9), Tarczewski 2 (1/3), Biligha ne, Shields 10 (2/7, 2/6), Brooks 10 (2/3, 2/3), Hines 2 (1/4), Datome 10 (2/5, 2/4). All. Messina.

Note: Tiri da 2: Baskonia 24/37, Milano 17/39. Tiri da 3: Baskonia 9/29, Milano 10/28. Liberi: Baskonia 11/14, Milano 5/7. Rimbalzi: Baskonia 40 (Polonara 13), Milano 27 (Brooks 7).

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi