Vero Volley Monza, ko al tie-break nella gara-1 di semifinale
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Vero Volley Monza esce sconfitta ma a testa alta in gara-1 della semifinale scudetto con la Sir Safety Conad Perugia. La squadra brianzola lotta con la primatista della regular season, arrendendosi solo al tie-break.

Vero Volley Monza, cronaca

Al Pala Barton, i padroni di casa reduci dalla dolorosa eliminazione nella semifinale di Champions League con l’Itas Trentino, faticano ad ingranare. Monza ne approfitta, rispondendo colpo su colpo e piazzando la zampata decisiva nel finale del primo set. Viene portato a casa con una bella prova corale in cui ha comunque spiccato Adis Lagumdzija. L’opposto turco, come era successo nella bella dei quarti contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, lascia la sua firma in attacco coi palloni pesanti. Gli umbri finiscono quindi sotto nel punteggio.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

La rimonta di Perugia

La squadra di Vital Heynen, stanca fisicamente e mentalmente per i tanti impegni ravvicinati, dimostra però ancora una volta di avere un grande cuore. Anche perchè nel secondo parziale i servizi iniziano a entrare. Soprattutto al solito Leon ma anche a Sebastian Solè, insidioso con le sue flottanti. La ricezione brianzola va in difficoltà. Anche se l’attacco regge grazie ad un devastante Donovan Dzavoronok alla fine arriva il meritato pareggio.

Terzo set

Nel terzo set Perugia preme ancora sull’acceleratore dalla linea dei nove metri. Agli ospiti invece non entra una battuta e anche a muro i centrali sono molto meno efficaci del solito. A questo va aggiunto anche il buon ingresso dalla panchina di Maciej Muzaj. La sorpresa della serata infatti firma insieme all’ex Oleh Plotnytskyi il sorpasso sul 2-1.

Finale

Coach Massimo Eccheli nel quarto set inserisce Maxwell Holt al posto di capitan Thomas Beretta. La mossa dà i risultati sperati. Lo statunitense infatti mura, fa ace ed è protagonista anche della contestata difesa sul set point trasformato da Filippo Lanza. Perugia, che sembrava ad un passo dal 3-1, si trova così a giocare un pericoloso tie-break ma l’esperienza a questo livello fa la differenza. Leon, top scorer dell’incontro con 25 punti, con un servizio sulla riga rivisto al video check pesca il doppio vantaggio e infine mette a terra il match point.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi