Powervolley Milano vince in rimonta: 3-2 su Padova all’Allianz Cloud
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Vittoria in rimonta per l’Allianz Powervolley nella prima giornata del girone dei playoff 5 posto: 3-2 la Kioene Padova. Cinque i set per avere la meglio su Padova. Con due punti in tasca, i milanesi guadano al nuovo obiettivo: dopo la Challenge Cup, il team di coach Piazza vuole qualificarsi al torneo del prossimo anno per difendere il titolo da campioni in gara. “Dopo la vittoria della Challenge Cup, era un po’ difficile giocare. Il viaggio è stato lungo, la tensione molto alta durante la Coppa si era un po’ abbassata. Giocare ogni tre giorni è difficile, ma quest’anno è così. Dobbiamo essere in grado di essere intercambiabili”, afferma Maar, votato MVP della partita, a fine match.

La Powervolley Milano inizia subito bene

Inizia, dunque, con una vittoria in rimonta il cammino per l’Allianz Powervolley Milano. La squadra di coach Piazza vince su Padova nella prima giornata del girone unico che assegna il pass per l’Europa nella stagione 2021-2022. Dopo la conquista della Challenge Cup (4 giorni fa in Turchia), il team milanese parte con il piede giusto per centrare l’obiettivo e difendere da campione in carica la competizione il prossimo anno: 16-25, 25-20, 22-25, 25-17, 15-9 i parziali andati in scena all’Allianz Cloud che consegnano due punti ai padroni di casa. Mentre Padova ritorna in Veneto con un punto.

Match spumeggiante, aperto dalla passerella di Milano con il trofeo della Challenge Cup nel warm up, primo storico trofeo per il club del presidente Fusaro. Coach Piazza lancia dal primo Basic per Ishikawa e Mosca per Kozamernik, confermando lo zoccolo duro con Sbertoli-Patry, Urnat in banda, Piano al centro e Pesaresi libero. Scelte diverse per Jacopo Cuttini che si affida a Ferrato-Stern, Canella-Vitelli, Bottolo-Merlo con Gottardo libero. Il primo set è a tinte bianconere. Con Milano visibilmente stanca a prendere il sopravvento è il coraggio dei giovani veneti. La squadra di Cuttini chiude, di fatti, con il 60% in attacco (contro il 38% di Milano), portando a casa il set 16-25.

Con Maar in campo cambia tutto

Ben altro tenore nella frazione successiva: Milano scende in campo più determinata con Maar al posto di Urnaut e con Mosca a chiudere per il 25-20. La reazione ospite però non si fa attendere: Milano fatica con il suo opposto (20% nel set), mentre Padova trova in Bottolo un’arma immarcabile (56% con 6 punti) per riportarsi avanti nel conto dei set: 22-25. Immediata la risposta di Milano che si costruisce da subito un vantaggio importante gestito fino al termine del set (25-17), chiuso dal primo tempo di Kozamernik. L’equilibrio iniziale del tie break è rotto dallo sprint della Powervolley: due ace consecutivi di Ishikawa portano Milano sul 10-6, con il punto finale che porta la firma di Sbertoli per il 15-9.

Sono i numeri a premiare la prestazione di Milano, che eccelle a muro (13 muri vs 3), chiudendo in attacco con il 50% di squadra. Ad incidere sull’equilibrio del confronto l’ingresso in campo di Maar (12 punti con il 52%), premiato MVP della contesa. Prossimo appuntamento per Milano mercoledì in casa contro Cisterna di Latina alle ore 18.00 all’Allianz Cloud.

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – KIOENE PADOVA: 3-2 (16-25, 25-20, 22-25, 25-17, 15-8)

Allianz Powervolley Milano: Basic 4, Kozamernik 7, Daldello 0, Sbertoli 3, Maar 12, Patry 13, Piano 12, Mosca 8, Ishikawa 10, Urnaut 3, Pesaresi (L). N.e.: Staforini (L), Weber, Meschiari. All. Roberto Piazza.

Kioene Padova: Ferrato 4, Gottardo (L), Merlo 6, Stern 20, Vitelli 11, Bottolo 16, Milan 2, Tusch 0, Casaro 2, Cannella 7. N.e.: Danani (L), Volpato, Wlodarczyk, Fusaro. All. Jacopo Cuttini.

NOTE
Durata set: 23’, 26’, 27’, 15’. Durata totale: 1 h e 56’.
Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 5, battute sbagliate 17, muri 13, attacco 50%, 38% (24% perfette) in ricezione.
Kioene Padova: battute vincenti 9, battute sbagliate 20, muri 3, attacco 47%, 44% (15% perfette) in ricezione.
Arbitri: Luciani – Brancati. Terzo Arbitro: Manzoni.
Impianto: Allianz Cloud di Milano.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi