Vero Volley Monza, vietato sbagliare in gara 2 contro Perugia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

E’ il giorno di gara 2 della semifinale scudetto tra Vero Volley Monza e Sir Safety Conad Perugia. Dopo aver per perso in Umbria al tie-break la prima partita della serie, la squadra brianzola ci riprova nella sua Arena, consapevole che un altro ko sarebbe pesantissimo in ottica qualificazione.

Vero Volley Monza, il punto

Adis Lagumdzija e compagni hanno però dimostrato sul campo di potersela giocare alla pari con la testa di serie numero uno di questi playoff e sognano un altro colpaccio tra le mura amiche, dove tornano a giocare dieci giorni dopo la storica vittoria contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che ha chiuso i quarti di finale. Coach Eccheli ci crede: “Grande chance, non possiamo più considerarci una sorpresa”.

Precedenti e numeri

L’ultimo confronto tra le due squadre in Brianza se l’è aggiudicato Monza, con un bel 3-0 al cospetto di una Perugia che era però appena rientrata dalla lunga pausa imposta dal virus. I lombardi in casa hanno dimostrato finora di avere qualcosa in più: oltre ai due successi su Vibo Valentia nei Play Off, i brianzoli in stagione regolare hanno collezionato sette vittorie su undici uscite, cedendo solo contro Milano, Civitanova (nel girone di andata) e Piacenza (nel girone di ritorno), unica sconfitta all’Arena da quando c’è Eccheli in panchina.

Dichiarazioni

Massimo Eccheli: “Gara 2 è una chance fondamentale. Se vogliamo allungare la serie dobbiamo sfruttare l’opportunità di giocare in casa e quindi concentrare tutte le energie possibili e immaginabili per centrare un successo. I ragazzi li ho visti sereni, anche se chiaramente siamo certi che Perugia verrà qui per consolidare il vantaggio, forte di un gruppo con individualità capaci di fare la differenza. Non basterà entusiasmo e voglia: dovremo essere maggiormente concreti in campo rispetto ad alcuni momenti di Gara 1. Il presidente di Perugia ha dichiarato che non si può soffrire contro di noi. Non sono d’accordo: siamo una squadra che ha dimostrato di essere durante tutta la stagione un ottimo gruppo con grandi qualità. Condivido invece quello che ha detto Travica: non possiamo più considerarci una sorpresa. Abbiamo consolidato un nostro livello di gioco. Per essere grandi dovremo sfruttare le occasioni che ci vengono concesse purtroppo in Gara 1 non l’abbiamo fatto e l’abbiamo pagata”.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner
Avatar
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi