Bocce serie A, Caccialanza Milano punta dritto alle final four scudetto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Caccialanza Milano guida il girone 1 della serie A Raffa. Sei le vittorie, un pareggio e una sconfitta. E’ lo score delle prime otto partite disputate con un match da recuperare. L’MP Filtri giocherà il 24 aprile contro la Nova Inox Mosciano dell’ex Formicone, team contro il quale è in programma l’incontro di ritorno l’8 maggio in terra abruzzese.

Bocce, Bracchi coach della Caccialanza: “Il gruppo la nostra arma”

“Siamo partiti bene, meglio della scorsa stagione – afferma il tecnico lombardo del team Dario Bracchi – Non possiamo che ritenerci soddisfatti, perché siamo in testa alla classifica, abbiamo vinto sei incontri su otto con una sola sconfitta (in casa con l’Enrico Millo, ndr). Occorre considerare che abbiamo avuto anche problematiche legate al Covid con le assenze di Marco Luraghi, Bergamelli e Musmeroli. Credo che il gruppo sia stata la nostra arma”.

Basta non dire al tecnico Bracchi che la Caccialanza sta già pensando alle final four. “Abbiamo ancora sei incontri da disputare – prosegue Bracchi – e ognuno può essere considerato una finale. Tutte le squadre sono ancora in corsa, chi per il vertice, chi per la lotta alla salvezza. Noi facciamo leva su un gruppo di amici, unito, che sa scherzare al momento opportuno e restare concentrato quando è indispensabile”.

Spazio a Luca Viscusi

La Caccialanza, in questa stagione, sta dando ampio spazio a Luca Viscusi, il nuovo individualista, il quale ha preso in mano le redini dal campione del Mondo, Gianluca Formicone. “Nel nostro team c’è stato un avvicendamento tra due campioni del calibro di Formicone e Savoretti. Inoltre, stiamo responsabilizzando Viscusi in un percorso di crescita e di valorizzazione dei giovani. E credo che Luca stia ripagando la fiducia di tutto il club nei suoi confronti”.

Caccialanza e lotta per il primo posto

La Caccialanza, per assicurarsi il primo posto e la qualificazione diretta alle final four scudetto, dovrà giocare, sulle proprie corsie, contro la Giorgione3Villese, la Nova Inox Mosciano e la Pamperduto Montesanto. Mentre in trasferta ad attendere i milanesi ci sono l’Enrico Millo, la Nova Inox Mosciano e la NCDA Capitino. “Ci sarà da lottare su ogni campo – conclude Bracchi – Manca, soprattutto ai giocatori di alto livello, continuità e concentrazione”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi