L’Olimpia Milano travolge l’Efes e sarà testa di serie nei play-off di Eurolega contro il Bayern Monaco
Condividi l'articolo

Missione compiuta! L’Olimpia Milano chiude la stagione regolare di Eurolega con pieno merito al quarto posto travolgendo al Forum di Assago i turchi dell’Anadolu Efes Istanbul per 98-75. Questo vuol dire che l’AX Armani Exchange avrà il vantaggio del fattore campo (giocherà in casa gara 1, 2 e l’eventuale gara 5) nella serie dei play-off che prenderà il via il prossimo 20 aprile. Un risultato che sembrava a rischio dopo la sconfitta del penultimo turno in Grecia contro il Panathinaikos. MVP del match Shavon Shields, con 19 punti e 9/11 dal campo. In doppia cifra anche Punter (18), Leday (15), Micov ed Evans (10).

L’Olimpia Milano ritrova Delaney

L’Olimpia deve rinunciare a Roll e Hines, ma ritrova Evans e Delaney dopo la pulizia al ginocchio. Nell’Efes niente parquet del Forum di Assago per l’ex biancorosso Simon. I turchi sono già sicuri del terzo posto in classifica, frutto di un girone di ritorno in cui ha perso solamente due volte. L’AX Armani Exchange deve invece vincere per arrivare alla quarta piazza in classifica e affrontare i play-off come testa di serie. Inizio equilibrato, poi l’Olimpia comincia a scappare. Danno spettacolo le “alzate” di Rodriguez e le schiacciate volanti di Evans. Così come uno Shields perfetto al tiro. La squadra di coach Messina chiude il primo quarto avanti di 10 e tocca il +15 nel secondo periodo. L’Efes non difende alla morte, mentre in attacco è sempre pericoloso. A metà gara è +10 AX Armani Exchange (49-39) con il 100% al tiro per Evans e Shields

Olimpia Milano con il fuoco dentro nel terzo quarto

Nel terzo quarto l’Efes si riavvicina a -7 (55-48), scatenando però il sacro fuoco dell’Olimpia. Che chiude le maglie in difesa e si scatena letteralmente in attacco. Punter con 8 punti in un amen recupera il +15 per i biancorossi. Dopo due triple di Shields e Rodriguez, è ancora Shields con una palla rubata e una schiacciata a portare Milano sul +20 (73-53). Tra i turchi l’unico a segnare è Beaubois. Dall’altra parte Rodriguez sale a 8 assist (saranno 10 a fine incontro) illuminando per Tarczewski. Il periodo si chiude con una tripla di Brooks sulla sirena: è +22 (78-56). Il quarto periodo è pura accademia.

Sarà sfida al Bayern di coach Trinchieri

L’Olimpia Milano sfiderà il Bayern Monaco, che si è guadagnato il quinto posto battendo in trasferta 72-82 la capolista Barcellona (dove ha debuttato l’ex Lakers Pau Gasol). La squadra tedesca, già battuta due volte dall’AX Armani Exchange in stagione regolare, è allenata dall’italiano (ed ex tecnico biancorosso) Andrea Trinchieri.

Olimpia Milano-Efes Istanbul 98-75, tabellino

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-ANADOLU EFES ISTANBUL 98-75 (29-19, 49-39, 78-56)

AX Armani Exchange Olimpia Milano: Punter 18 (6/10, 1/3), Leday 15 (0/2, 3/5), Micov 10 (2/4, 2/4), Moraschini (0/1), Rodriguez 7 (2/3, 1/2), Tarczewski 4 (2/5), Biligha, Delaney 7 (2/3, 0/1), Shields 19 (8/9, 1/2), Brooks 6 (0/2, 2/3), Evans 10 (5/5), Datome (0/2). All. Messina.

Anadolu Efes Istanbul: Larkin 6 (2/3, 0/3), Beaubois 15 (2/4, 3/5), Singleton 12 (2/4, 2/3), Balbay 4 (1/1), Gecim 2 (1/2), Sanli 2 (1/2, 0/1), Moerman 5 (1/4, 1/2), Tuncer 2 (1/1, 0/5), Pleiss 11 (2/5, 2/3), Micic 8 (4/5), Anderson 6 (0/2, 2/4), Dunston 2 (1/2). All: Ataman.

Note: Tiri da 2: Milano 27/46, Efes 18/35. Tiri da 3: Milano 10/20, Efes 10/26. Liberi: Milano 14/16, Efes 9/11. Rimbalzi: Milano 31, Efes 26.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi