Powervolley Milano, semifinale playoff 5° posto contro Verona
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Si chiude con una vittoria il girone dei playoff 5° posto dell’Allianz Powervolley Milano. La squadra di coach Piazza fa suo il confronto con Vibo Valentia, battuta 3-0 (28-30, 19-25, 20-25) nella settima ed ultima giornata della pool: tre punti conquistati da Piano e compagni che si portano a quota 16 in classifica, con i meneghini che chiudono al secondo posto in classifica dietro Piacenza (stessi punti, ma miglior quoziente set per i piacentini) ed affronteranno così in semifinale, in programma giovedì 22 al Centro Pavesi, Verona.

Powervolley Milano, cronaca

Il riscatto dopo la pesante sconfitta con Verona non è tardato ad arrivare: a soli 3 giorni di distanza dal 3-0 con gli scaligeri, Milano torna subito al successo e lo fa con una prova in cui a venire fuori è stato più che la tecnica il carattere della squadra. Dall’altra parte della rete, infatti, c’era una squadra che aveva poco da chiedere a questo torneo (Vibo è ultima con soli 3 punti conquistati) ma che ha comunque messo in campo grande energia per chiudere al meglio la stagione ed il rischio di approcciare il match con superficialità poteva essere dietro l’angolo. L’Allianz Powervolley ha però dato risposte concrete sotto questo aspetto, frutto anche del lavoro motivazionale svolto da coach Piazza, che ha saputo toccare le corde giuste e motivare al massimo i suoi ragazzi per chiudere in bellezza la pool e prepararsi al meglio per la sfida di semifinale con Verona.

Finale

Contro i vibonesi Piano e compagni hanno dettato il ritmo della gara, trovando in Urnaut un’arma letale per la retroguardia calabrese. Lo sloveno ha messo a referto 18 punti (chiudendo con il 69% in attacco), con la palma di MVP che invece è andata ad Ishikawa. Parimenti prezioso il contributo sotto rete del giapponese (12 punti), ma è stata la tutta la squadra che ha saputo giocare con intelligenza, astuzia e qualità portando così a casa i tre punti che, tuttavia, non bastano per superare Piacenza (vittoria da 3 punti con Ravenna). Milano chiude sì con gli stessi punti dei diretti avversari (16) e lo stesso numero di vittorie (6), ma è dietro Piacenza per quoziente set. Ora il focus si sposta sulla semifinale con lo scontro tra 1° e 4° e 2° e 3° del girone: Milano infatti aprirà le porte del Centro Pavesi per la gara secca di giovedì 22 contro Verona, piazzatasi al terzo posto in classifica.

Dichiarazioni

A fine gara è Jean Patry a fotografare il match con Vibo e a proiettarsi agli ultimi sforzi di una lunga stagione: “Siamo molto contenti di terminare il girone con questa vittoria, è quello che volevamo ottenere qui a Vibo. Dopo la sconfitta contro Verona era importante per noi vincere. Il primo set è stato sicuramente determinante, se l’avessimo perso non sarebbe stata la stessa partita; poi abbiamo messo la giusta mentalità negli altri due set. Sono contento perché era difficile venire qua a Vibo e vincere, ma adesso possiamo guardare avanti e puntare la semifinale”.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi