Martina Navratilova produrrà un documentario su Suzanne Lenglen ed Helen Wills
Condividi l'articolo

La leggenda del tennis Martina Navratilova produrrà un documentario su due leggende del tennis come Suzanne Lenglen e Helen Wills. La notizia è stata rilanciata dal portale Variety (CLICCA QUI PER LEGGERE LA NEWS ORIGINALE).

Martina Navratilova pronta a produrre un documentario

The Goddess and The American Girl racconta la storia della campionessa di tennis francese Suzanne Lenglen e dell’americana Helen Wills sullo sfondo dei ruggenti anni Venti. La femminista Lenglen e l’incarnazione dell’energia americana Wills furono al centro della scena in una partita di tennis a Cannes nel 1926, soprannominata la Partita del secolo, e nel processo che cambiò per sempre la vita delle donne. Con un accesso senza precedenti ai filmati originali degli anni ’20, che saranno colorati, il documentario esplora il ruolo emergente delle donne attraverso l’obiettivo dell’epica battaglia di Lenglen e Wills.

Suzanne Lenglen e Helen Wills, molto più che tenniste

Martina Navratilova ha detto: “Tutto era un mondo di uomini,  anche il tennis. E queste donne hanno tracciato una pista. Hanno colpito i diritti delle donne e hanno dato alle donne il diritto di sognare. Sperare”. I principali produttori saranno Cornelia Street Productions (Enslaved), Handel Productions (Alla ricerca di Cleopatra) e Arrow Media (Under the Wire). Jon Wertheim, direttore esecutivo di Sports Illustrated, è il produttore esecutivo insieme a Martina Navratilova. Il suo libro Strokes of Genius: Federer, Nadal, and the Greatest Match Ever Played è stato adattato in un documentario.

Oltre il tennis, per le donne 

Sarah Sapper, MD di Cornelia Street Productions, ha dichiarato: “L’enorme interesse che abbiamo avuto per questo progetto esemplifica l’importanza di questo evento per la storia delle donne di tutto il mondo. Queste due donne non celebrate hanno superato i confini di ciò che significava essere donne”. Alan Handel, fondatore di Handel Productions, ha dichiarato: “Portare sullo schermo un momento così fondamentale nella storia richiede voci eccezionali. Siamo entusiasti di avere Martina e Jon come produttori esecutivi. Abbiamo anche un cast di collaboratori eccezionali tra cui Chris Evert, vincitore di 18 titoli di singoli del Grande Slam; e Stacey Allaster, ex CEO della Women’s Tennis Association, una forte sostenitrice delle donne. Questa è una storia con un’enorme portata globale, quindi è meraviglioso darle l’attenzione che merita”.

Dagli Stati Uniti al mondo

Tom Brisley, direttore creativo di Arrow Media, ha aggiunto: “‘The Goddess and The American Girl’ non riguarda solo le atlete che prendono il centro della scena per la prima volta; è la storia di come due individui hanno contribuito a trasformare ciò che era possibile per tutte le donne. Il materiale d’archivio appena scoperto sarà accuratamente colorato per dare vita alla storia, nel colore completo in cui è avvenuta. Ci auguriamo che il film catturi l’attenzione del mondo. “

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

1 thought on “Martina Navratilova produrrà un documentario su Suzanne Lenglen ed Helen Wills

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi