Olimpiadi Milano-Cortina 2026, il Cio alla Regione: Pagatevi la pista da bob
Condividi l'articolo

Screzi tra il Comitato Organizzatore delle Olimpiadi Milano-Cortina 2026 e il Cio. Secondo un’indiscrezione riportata “Corriere delle Alpi”, la Commissione di coordinamento del CIO, in merito alla legacy della pista che dovrebbe ospitare le gare di bob, skeleton e slittino di Milano-Cortina 2026, avrebbe respinto tutte le proposte alternative avanzate dal Comitato Organizzatore.

La nota del Cio

Attraverso una nota il Cio spiega il motivo di tale rifiuto al Comitato delle Olimpiadi Milano-Cortina 2026. Il niet sarebbe legato al fatto che l’investimento sulla pista per i Giochi Olimpici e Paralimpici farebbe parte di un progetto più ampio di parco divertimenti completamente estraneo ai Giochi.

Luca Zaia: “La riqualificazione dell’impianto di bob è di interesse pubblico”

Il quotidiano riporta, inoltre, le recenti dichiarazioni del Governatore del Veneto, Luca Zaia. “A tutti gli effetti – afferma Zaia – l’intervento di riqualificazione dell’impianto di bob costituisce interesse pubblico nei tre livelli. Ovvero comunale, regionale e nazionale in relazione all’attrattività di carattere turistico-sportivo, per tutto il territorio montano”. “L‘accordo di programma con l’Amministrazione ampezzana – prosegue il Governatore – è un passaggio fondamentale. Perché ci permette di mettere nero su bianco costi e benefici di un’infrastruttura strategica per tutto l’arco alpino. Sia in termini sportivi e sia in termini turistici”.

Olimpiadi Milano-Cortina 2026: l’impianto è una struttura polivalente di riferimento europeo

“In Italia non esiste una pista per le discipline di skeleton, bob e slittino. Per cui l’impianto ai piedi delle Tofane può diventare una struttura polivalente di riferimento europeo. Un’occasione per valorizzare il territorio. Questo grazie agli interventi che trasformeranno le aree limitrofe alla pista in parco ludico-sportivo, completando così l’offerta turistica di Cortina”. Conclude Luca Zaia.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi