Milano Quanta e la regola del tre: Asiago ko, ora sotto con Vicenza
Condividi l'articolo

Il Milano Quanta ha battuto 3-0 gli Asiago Vipers in gara-3 della semifinale Scudetto della Serie A di hockey inline, centrando l’atto conclusivo della stagione per la decima volta nella sua storia. E, come ormai da tre anni a questa parte, ad assegnare il titolo sarà la più classica delle sfide dell’hockey inline moderno: Milano Quanta-Diavoli Vicenza. con la variante che, per una volta, ad avere i favori del pronostico saranno i vicentini, veri dominatori della stagioni e capaci di chiudere l’annata con un percorso netto da far invidia.

Milano Quanta, terza finale consecutiva contro i Diavoli Vicenza

Il match contro Asiago è stato deciso soprattutto nei minuti finali del primo tempo, lì dove Milano è riuscita a mettere a segno due reti nel giro di sei minuti con Comencini e Bellini. Nella ripresa, poi, la rete di Caletti spegneva tutti i sogni di gloria degli Asiago Vipers. I quali erano arrivati in semifinale da vera e propria outsider, avendo concluso la stagione regolare al settimo posto (fotogallery di Vanessa Zenobini).

Obiettivo, la Stella dei dieci Scudetti

E ora parte la rincorsa a quello che è l’obiettivo dichiarato della società ormai da due anni: la conquista del decimo Scudetto della sua storia e della stella che lo certifica. Dopo lo Scudetto del 1999 e gli otto consecutivi conquistati dal 2012 al 2019, la voglia di trionfare in casa Milano Quanta è tanta. La pandemia ha annullato la scorsa stagione e questo strano titolo nazionale durato due anni ha di fatto aumentato la voglia del club di coach Luca Rigoni di ribadire, ancora una volta, che Milano è la squadra più forte. In barba anche alle squalifiche, alle partite perse a tavolino, al covid e agli infortuni: concludere la stagione con un altro successo sarebbe il giusto riconoscimento ai tanti sforzi della famiglia Quintavalle, papà Umberto prima e figlio Illo ora.

Tre precedenti contro Vicenza, tre vittorie

Quella contro i Diavoli Vicenza sarà la quarta finale per il Milano Quanta. Nelle tre precedenti (2013, 2018 e 2019) i meneghini hanno sempre avuto la meglio. Bisognerà vedere se questo terzo atto conclusivo consecutivo tra Milano e Vicenza premierà la fame e la regolarità di risultati dei Diavoli. O la voglia di confermarsi, anche in un’annata così difficile sul campo ma soprattutto fuori, da parte del club meneghino. Pronto a giocarsi nuovamente tutte le sue carte per riportare Milano lì dove merita, ovviamente davanti a tutti.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi