Nel “back to back” sorride l’Olimpia Milano: 2-0 su Trento nei quarti dei play-off scudetto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Dopo l’88-62 di ieri in Gara1, l’Olimpia Milano vince al Forum di Assago anche Gara2 dei quarti play-off contro la Dolomiti Energia Trentino, per 93-79. L’AX Armani Exchange si porta così sul 2-0 nella serie e potrà chiudere i conti domenica in Gara3 in Trentino. Per l’Olimpia miglior marcatore è Leday con 19 punti, ma nel “back to back” si rivela un Moraschini efficacissimo, con 15 punti e 5/8 dal campo. 15 con 7 assist anche per Rodriguez. A Trento non bastano i 17 punti di Morgan e i 15 di Williams.

Infortunio per Shields, gioca Roll

Rispetto alla partita di sole 24 ore prima c’è un cambio nel roster dell’Olimpia Milano, con Roll al posto di Shields, che nel finale di Gara1 ha riportato un risentimento muscolare alla coscia destra che sarà rivalutato nei prossimi giorni. Non sembra un problema tale, però, da mettere a rischio le Final-Four di Eurolega a Colonia, con le Scarpette Rosse in campo venerdì 28 maggio contro il Barcellona per la semifinale. L’AX Armani Exchange parte forte (9-4), ma la Dolomiti Energia rimonta (9-10) sfruttando un calo di Milano che non piace a coach Ettore Messina. Il rientro dal time out vede l’Olimpia con un’altra faccia: i biancorossi si dividono le responsabilità e i canestri in attacco, arrivano a +6, ma ancora una volta Trento si riporta sotto. Alla fine del primo quarto è +2 Olimpia sul 23-21.

Il “Chacho” e Leday lanciano l’Olimpia Milano

Il protagonista principe del secondo quarto è Sergio Rodriguez: il “Chacho” realizza tre triple e spiega basket come suo solito. Lo spagnolo trova l’attiva collaborazione di Zach Leday e il vantaggio per l’Olimpia Milano si amplia, sino al 49-35 dell’intervallo lungo. Da segnalare il 14/14 ai liberi per i padroni di casa, infallibili a cronometro fermo. Comincia a fare la differenza, come in Gara1, la differenza di profondità tra i due roster.

L’Olimpia Milano dilaga, il 2-0 è realtà

Il terzo quarto si apre con un parziale di 8-0 per la Dolomiti Energia, che Punter blocca con una tripla, insieme a Delaney, costretto però dopo poco ad uscire per cinque falli. Nel reparto guardie c’è un Moraschini in palla, ma anche Biligha si mette in evidenza. Il divario tra Olimpia e Aquila diventa anche di 23 punti, prima che Maye segni da oltre l’arco il canestro del 73-53 che sancisce la fine del periodo. Partita risolta per Milano, l’ultimo quarto non cambia le carte in tavola. Entrano anche Cinciarini e Wojciechowski, Messina dà un po’ di riposo ai suoi big, il punto del 2-0 è ormai realtà, perché il recupero parziale di Trento arriva a partita ormai chiusa.

Olimpia Milano-Trento 93-79, tabellino

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 93-79 (23-21, 49-35, 73-53)

AX Armani Exchange Olimpia Milano: Punter 12 (2/3, 1/2), Leday 19 (6/9, 1/4), Moraschini 15 (3/6, 2/2), Roll 6 (0/1, 1/4), Rodriguez 15 (5/9 da tre), Biligha 8 (4/8), Cinciarini 2, Delaney 6 (2/5), Brooks 2 (1/1, 0/1), Hines 4 (2/2), Datome 4 (2/3, 0/1), Wojciechowski. All. Messina.

Dolomiti Energia Trentino: Martin 2 (1/2, 0/1), Jovanovic ne, Pascolo ne, Conti, Browne 13 (4/5, 1/4), Forray 9 (3/7, 1/2), Sanders 11 (1/2, 3/7), Mezzanotte (0/1 da tre), Morgan 17 (1/2, 5/7), Williams 15 (5/10), Ladurner 2 (1/2), Maye 10 (0/3, 3/5). All: Molin.

Note: Tiri da 2: Milano 22/38, Trento 16/33. Tiri da 3: Milano 10/23, Trento 13/27. Liberi: Milano 19/20, Trento 8/13. Rimbalzi: Milano 32, Trento 29.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi