Antonio Conte: UFFICIALE, non è più l’allenatore dell’Inter
Condividi l'articolo

Antonio Conte non è più l’allenatore dell’Inter. L’ufficialità è giunta grazie al comunicato stampa diffuso dalla stessa società nerazzurra. «FC Internazionale Milano comunica di aver trovato l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto con l’allenatore Antonio Conte. Tutto il Club desidera ringraziare Antonio per lo straordinario lavoro svolto, culminato con la conquista del diciannovesimo Scudetto. Antonio Conte rimarrà per sempre nella storia del nostro Club».

Antonio Conte non è più l’allenatore dell’Inter

La notizia era nell’aria da tempo, divenuta ufficiale solo oggi. Alla base di questo addio visioni diverse sulla pianificazione futura della società. Vinto il campionato, il tecnico voleva un progetto di lungo raggio per tornare competitivo anche in Europa. Dall’altra parte la proprietà, nella figura di Steven Zhang, ha invece prospettato al tecnico salentino un ridimensionamento economico della squadra. Con conseguente cessione, all’orizzonte, anche di almeno due giocatori importanti. Cosa che al tecnico non è andata giù.

Rescissione del contratto, Simone Inzaghi in arrivo

Antonio Conte ha rescisso il suo contratto con l’Inter ricevendo una buonuscita da sette milioni di euro. La metà, circa, dei 13 che avrebbe percepito nella prossima stagione. E ora parte la caccia al suo sostituto: il primo nome della lista è quello di Simone Inzaghi, pronto a lasciare la Lazio. Per lui pronto un contratto triennale a tre milioni di euro all’anno. Si aspetta solo l’incontro tra lo stesso Inzaghi e Lotito, che dovrebbe sancire l’addio del tecnico ai colori biancocelesti. Per poi iniziare a pianificare una nuova Inter.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi