Calciomercato Milan: preso Tomori, Giroud ad un passo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Tomori, colpo numero due. Il calciomercato di casa Milan procede e trova un’altra faccia «nuova» da inserire nella collezioni delle operazioni concluse: infatti è stato trovato con il Chelsea l’accordo per il riscatto di Fikayo Tomori, difensore inglese arrivato a gennaio in prestito con diritto di riscatto. Troppo importante per lasciarselo scappare, Tomori è stato una delle note più che liete di questa lunga annata rossonera; e difatti la società, alla fine, ha ceduto, pagando per intero i 28 milioni di euro previsti dell’accordo. Ora ci sarà da definire il contratto con il Milan anche se l’accordo di massima c’è da tempo: intesa fino al 2026, accordo da 2,5 milioni di euro all’anno.

Preso Tomori, in arrivo anche Giroud

Il secondo colpo della società, dopo l’arrivo di Mike Maignan, è dunque servito. In attesa che arrivi anche il terzo, un nome individuato già da tempo sa Paolo Maldini e Frederic Massara: Olivier Giroud. C’è forte ottimismo sull’arrivo in rossonero del centravanti francese, per il quale è pronto un biennale da 4 milioni di euro a stagione. La scelta dei rossoneri è caduta sul giocatore in scadenza con il Chelsea (nei prossimi giorni è previsto un incontro tra la dirigenza rossonera e l’entourage del calciatore per capire meglio i margini della trattativa) perché le alternative disponibili sul mercato, per un motivo o per l’altro, non convincevano: Scamacca è ancora acerbo, per Vlahovic la richiesta della Fiorentina è troppo alta. Anche Ibrahimovic avrebbe dato il suo ok all’arrivo di Giroud a Milanello; lo svedese, che ha ricevuto il terzo Tapiro d’oro stagionale, non chiude la porta a possibili nuovi arrivi, come quello paventato più dai media che da altri di Mauro Icardi: «Sono favorevole all’arrivo di qualcuno che aiuti la squadra, deciderà la società», le sue parole.

Calhanoglu verso l’addio

Salutato Donnarumma (che ha ricevuto il premio come miglior portiere della stagione in Serie A), si avvicina a grandi falcate anche il possibile addio di Calhanoglu. La questione rinnovo di contratto fra il Milan e il turco non si sblocca. Tanto che i rossoneri stanno parallelamente portando avanti le trattative per De Paul dell’Udinese. I friulani chiedono 40 milioni ma c’è la possibilità di abbassare il prezzo con qualche contropartita. Come Hauge o Daniel Maldini, anche se la concorrenza dell’Atletico Madrid è agguerrita. Con Calhanoglu ci sarà un nuovo contatto per provare a ricucire lo strappo, ma intanto ci sono due squadre già pronte con offerte importanti. Da una parte la Juventus, dove il turco potrebbe riabbracciare proprio Donnarumma, dall’altra il Manchester United.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi