Rachele Somaschini, San Marino ricco di soddisfazione e gioia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Rachele Somaschini è stata grande protagonista anche al Rally di San Marino, terzo appuntamento della serie tricolore destinata agli specialisti delle strade bianche. Ma la soddisfazione di questa gara va ben al di là del risultato sportivo: ottava posizione assoluta nel Campionato Italiano Terra e secondo posto nella classifica femminile. Durante il rally è infatti stata ufficializzata l’approvazione, da parte di AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), dell’immissione a carico del Servizio Sanitario Nazionale di Kaftrio, un farmaco per la cura della fibrosi cistica. Nei prossimi mesi sarà reso disponibile per la somministrazione ai malati italiani con un definito genotipo.

Rachele Somaschini, #CorrerePerUnRespiro

Grande gioia che Rachele Somaschini, pilota di rally affetta da fibrosi cistica dalla nascita, vuole condividere con chi, da anni, è stato al suo fianco nello sforzo di convogliare risorse verso la ricerca di una cura per la malattia, sostenendo il progetto #CorrerePerUnRespiro promosso dalla giovane milanese nelle competizioni e destinato alla raccolta fondi per la Fondazione Ricerca sulla Fibrosi Cistica (FCC), di cui Rachele è testimonial.

Dichiarazioni

“E’ un evento emozionante – commenta Rachele – per chi, come me e la mia famiglia, coltiva questa speranza da sempre e si è impegnato ogni giorno in questa battaglia. Quando sono nata, i medici che mi hanno diagnosticato la fibrosi cistica hanno detto ai miei genitori di aver fiducia nella ricerca. Oggi, per me e per altri malati con determinate alterazioni nella proteina responsabile della malattia, quel giorno è arrivato. Finalmente sono stati resi accessibili alcuni farmaci molto efficaci per il trattamento della fibrosi cistica. Voglio esprimere la mia gratitudine a quanti ci hanno aiutato in questa lotta. Che non finisce qui. Il farmaco copre parte delle mutazioni genetiche responsabili della malattia ma sono ancora molti i malati tuttora orfani di cura. Io non smetterò di combattere finché la fibrosi cistica non potrà dirsi sconfitta per tutti”.

Agenda

Ora il Campionato Rally Terra prende una pausa fino al prossimo appuntamento con il Rally Valtiberina in programma dal 6 all’8 agosto. E così farà Rachele per un breve periodo. Tuttavia, visto che la pilota milanese non ha mai smesso di lavorare anche su ulteriori importanti progetti, si sta delineando un impegno sportivo anche su altri fronti. I dettagli saranno comunicati a breve.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi