Di nuovo in campo: parte il Bonfiglio numero 61, attesa per Linda Fruhvirtova
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Dopo l’anno e mezzo di pausa forzata, torna il grande tennis juniores del Trofeo Bonfiglio. A partire da domani 10 luglio, con i primi match dei tabelloni di qualificazione, scatta l’edizione numero 61 del quinto Slam dell’anno a livello giovanile. Da lunedì 12 luglio, poi, via anche ai tabelloni principali, entrambi – maschile e femminile – da 64 giocatori. Al Tennis Club Milano Alberto Bonacossa sono 12 i campi gara pronti a ospitare gli atleti provenienti da tutto il mondo. Quest’anno – per via del calendario anomalo dovuto agli slittamenti post-pandemia – in particolar modo da Wimbledon.

Trofeo Bonfiglio, non più di 1000 gli spettatori

L’accesso del pubblico al Trofeo Bonfiglio sarà come da tradizione gratuito ma quest’anno le norme per il contenimento dei contagi prevedono un numero massimo di accessi alla struttura di via Arimondi, in zona Certosa. Non più di 1.000 spettatori al giorno, distribuiti su una superficie di circa 18 mila metri quadri. Così da garantire a tutti gli appassionati un grande spettacolo ma anche condizioni di sicurezza imprescindibili in questa fase storica.

Trofeo Bonfiglio: ingressi distinti, si parte alle 9.00

“Sarà possibile accedere al club previa misurazione della temperatura corporea dall’ora d’inizio dei match (nei primi giorni le 9 del mattino) e non oltre le 18.00. Oltre quell’ora, chi è già presente potrà rimanere a godersi le partite fino alla loro conclusione. Ma non sarà più possibile accogliere nuovi spettatori”. Le prime parole della direttrice del club Martina Alabiso. “Inoltre, prosegue – sono state predisposte delle aree specifiche per gli atleti, per gli addetti ai lavori e per gli spettatori, così come richiesto dai protocolli dell’ITF”. A partire dall’ingresso al club: quello istituzionale di via Arimondi 15 sarà utilizzato solo da addetti ai lavori e atleti, mentre il pubblico avrà il proprio varco riservato una ventina di metri più avanti, sulla stessa via.

Attesa la stellina ceca Fruhvirtova, lascia all’ultimo momento il figlio di Borg

Nonostante le misure di sicurezza, resta la possibilità di godersi alcuni dei più grandi prospetti del tennis mondiale in anteprima assoluta. Proprio come era successo nel 2013 con Alexander Zverev, o nel 2016 con Stefanos Tsitsipas. O nel 2014 con Matteo Berrettini che fu eliminato al 1° turno e che adesso è protagonista assoluto del circuito, all’interno della Top 5 mondiale.

Venendo al campo, attesi per il via dei tabelloni principali 6 dei protagonisti degli ottavi di finale di Wimbledon Junior, tra cui la stellina ceca Linda Fruhvirtova, già semifinalista al Bonfiglio nel 2019 a soli 14 anni. Si è tolto invece, all’ultimo momento, dall’entry list del Trofeo Bonfiglio, Leo Borg, il figlio 18enne di Bjorn, sconfitto a Londra già al 2° turno. Al momento non ci sono italiani ammessi di diritto al main draw maschile. Ma il palermitano Gabriele Piraino (già vincitore dell’Avvenire nel 2019) e il milanese Giulio Perego sono tra i primi 5 degli ‘Alternates’ e possono sperare in qualche defezione dell’ultimo momento. Altrimenti saranno protagonisti già nel week-end delle qualificazioni.

Due invece le atlete del TC Milano tra le 46 ammesse di diritto: sono Alessandra Simone, pugliese, e Giorgia Pedone, siciliana, rispettivamente 17 e 16 anni. Capitolo wild card: quelle riservate alla FIT e al suo settore tecnico non sono state assegnate per ‘nomina’, ma – un po’ come accade con le pre-qualificazioni agli Internazionali d’Italia ATP e WTA – attraverso la disputa di un torneo svolto al Centro Tecnico di Tirrenia. 16 azzurrini coinvolti, tutti di 16 e 17 anni, formula non a eliminazione diretta ma a gironi all’italiana e classifica a punti (sotto l’elenco completo delle wild card).

Le wild card del 61° Trofeo Bonfiglio

TABELLONE PRINCIPALE MASCHILE
Assegnate dal TC Milano: Alessandro Versteegh, Matteo Ceradelli
Assegnate dalla FIT: Federico Bondioli, Giacomo Nosei, Daniele Minighini, Niccolò Ciavarella, Peter Buldorini, Massimo Giunta

TABELLONE PRINCIPALE FEMMINILE
Assegnate dal TC Milano: Ela Nala Milic, Tyra Grant, Brenda Fruhvirtova
Assegnate dalla FIT: Arianna Zucchini, Virginia Ferrara, Anastasia Abbagnato, Carlotta Moccia, Milena Jevtovic

QUALIFICAZIONI MASCHILI
Assegnate dal TC Milano: Federico Scotuzzi, Alessandro D’Adda, Tommaso Cecchetti, Giorgio Pauly, Ellis Short
Assegnate dalla FIT: Lorenzo Ferri

QUALIFICAZIONI FEMMINILI
Assegnate dal TC Milano: Lilli Tagger, Emma Bordin, Jennifer Scurtu, Benedetta Palazzo
Assegnate dalla FIT: Camilla Gennaro, Viola Turini, Marcella Dessolis

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi